30.8 C
New York
sabato, Giugno 22, 2024

Buy now

Che colori vedono i cani?

I cani vedono certamente il mondo in modo diverso dagli umani, ma è un mito che la loro vista sia solamente in tonalità bianche, nere o cupe di grigio. Mentre molte persone possono vedere un ampio spettro di colori, dal rosso al viola, i cani mancano di questi recettori di luce negli occhi, che consentono agli esseri umani di vedere determinati colori, specialmente nella gamma rossa e verde. Ma i ricercatori sostengono che due dei colori che i cani possono vedere sono il giallo e il blu.

caneQuello che noi vediamo come rosso o arancione, al cane sembrerà solamente un’altra tonalità di abbronzatura. Gli animali non possono usare il linguaggio per descrivere ciò che vedono, ma i ricercatori hanno facilmente insegnato ai cani a toccare un disco dai colori vivaci con il naso per ricevere una ricompensa. Poi hanno addestrato i cani a toccare un disco di colore diverso dagli altri. Quando i cani ben addestrati non sapevano quale disco afferrare, i ricercatori sapevano che non potevano distinguere tra i colori. Questi esperimenti hanno dimostrato che i cuccioli possono vedere due colori: giallo e blu, secondo Big Think.

Perché i cani non possono vedere tutti i colori?

Dietro il bulbo oculare, le retine degli esseri umani contengono tre tipi di cellule speciali sotto forma di coni, che sono responsabili di tutti i colori che vediamo. Quando gli scienziati hanno usato un metodo chiamato elettroretinografia per capire come reagiscono gli occhi dei cuccioli alla luce hanno scoperto che questi avevano meno cellule con coni. Gli esseri umani possiede 150 coni, i cani invece ne hanno solamente 40, motivo per il quale hanno un tipo di vista bicromatica.

I cani non solo vedono meno colori di quelli che vediamo noi, ma è probabile che non vedano così chiaramente come vedono le persone. I test dimostrano che sia la struttura che la funzione dell’occhio di un cane fanno vedere le cose da lontano molto più sfocate. Mentre pensiamo che la vista perfetta negli esseri umani sia 20/20, nei cani questo è probabilmente 20/75. Ciò significa che ciò che una persona con una vista normale vede da una distanza di 20 metri, un cane avrebbe bisogno solo di sei metri di distanza per vedere più chiaramente.vista cani

I cani possono vedere sia di notte che di giorno

Questo non significa che il cane abbia una vista più povera rispetto a quella degli esseri umani.  infatti loro sono capaci di riconoscere meglio i movimenti, vedere meglio di notte e fissare molto attentamente un punto. Mentre le persone trovano difficile vedere chiaramente in condizioni di scarsa illuminazione, gli scienziati ritengono che forse i cani possono vedere anche al tramonto o all’alba come nel bel mezzo della giornata. Ciò è dovuto al fatto che rispetto alla retina degli esseri umani, quella dei cani ha una percentuale e un tipo di ricevitore visivo più elevati. Chiamate cellule stecco a causa della loro forma, funzionano meglio in condizioni di scarsa illuminazione rispetto alle celle coniche.

Inoltre i cani hanno uno strato di tessuto riflettente nella parte posteriore degli occhi che li aiuta a vedere in condizioni di luce più debole. Questo tapetum lucidum simile a uno specchio raccoglie e concentra la luce disponibile per aiutarli a vedere quando è buioIl tapetum lucidum è ciò che dà ai cani e ad altri mammiferi quel riflesso luminoso degli occhi quando vengono catturati dai fari di notte o quando stai cercando di scattare una foto con il flash.vista canina

La caccia notturna ha incoraggiato l’evoluzione della visione animale

I cani condividono lo stesso tipo di vista con altri animali come gatti o volpi. Gli scienziati ritengono che per questi cacciatori sia importante rilevare i movimenti della preda che seguono di notte, ed è proprio per questo che la loro vista si è evoluta in questo modo.

Siccome come molti mammiferi hanno sviluppato la loro capacità di cacciare in penombra o in condizioni di oscurità, hanno rinunciato alla capacità di vedere la varietà di colori che la maggior parte degli uccelli, rettili e primati hanno. Le persone non si sono evolute per essere attive tutta la notte, quindi hanno mantenuto la vista dei colori e una migliore visibilità. Prima di sentirti dispiaciuto perché i cuccioli non possono vedere tutti i colori dell’arcobaleno, tieni presente che alcuni dei loro sensi sono molto più sviluppati dei nostri. Possono sentire suoni più alti da una distanza maggiore e il loro naso sente tutto molto più forte.chiwawa

Articolo precedente
Articolo successivo

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità