30.8 C
New York
sabato, Giugno 22, 2024

Buy now

È vero che il peperoncino allunga la vita?

Se ti piace mangiare il peperoncino, ecco alcune buone notizie! Una nuova ricerca presentata alle sessioni scientifiche dell’American Heart Association 2020 suggerisce che questo condimento riduce il rischio di morire di malattie cardiache o cancro e aiutano a vivere più a lungo.

Il potere della capsaicina

Il composto principale che conferisce loro il gusto intenso e piccante è un composto chimico chiamato capsaicina.

“La capsaicina si attacca ai recettori sulle papille gustative che rilevano la temperatura e inviano segnali di calore al cervello”, spiega Wendy Bazilian, autrice di Eat Clean, Stay Lean.

La sensazione di calore intenso che si prova quando si consumano peperoncini ha a che fare con il livello di capsaicina che contiene. Per scoprire quanto sia piccante un particolare tipo di peperoncino, i consumatori possono utilizzare la scala di Scoville, che classifica le varietà dal meno piccante al più intenso, in base alla loro concentrazione di capsaicina.

molecola Capsaicina
Molecola Capsaicina

Benefici del peperoncino per la salute

Mangiare peperoncino può anche portare molti benefici per la salute. La ricerca suggerisce che peperoncinoalcuni prodotti ricchi di capsaicina, come il pepe di Caienna, possono aiutare i consumatori a perdere peso riducendo l’appetito e migliorando le capacità del corpo di bruciare calorie. Inoltre, il pepe di Caienna ha dimostrato di aiutare a lenire il dolore e ridurre lo sviluppo di alcuni batteri. Uno studio francese di qualche anno fa, ha concluso che gli uomini che amano il piccante hanno livelli più alti di testosterone. D’altra parte, l’ortaggio più piccante che ci sia è considerato un alimento afrodisiaco.

Un nuovo studio ha scoperto che i peperoncini riducono del 23% il rischio di morire di malattie cardiache.

Il nuovo studio sul peperoncino ha esaminato oltre 4.729 studi precedenti da cinque database sanitari internazionali che includevano i record sanitari e dietetici di oltre 570.000 persone negli Stati Uniti, in Cina, Iran e Italia. Gli studi hanno scoperto che le persone che mangiavano peperoncino avevano un rischio inferiore del 26% di morire di malattie cardiache, un rischio inferiore del 23% di morire di cancro e un rischio inferiore del 25% di morire per qualsiasi causa rispetto alle persone che raramente o mai lo mangiavano.

In un comunicato stampa dell’American Heart Association, l’autore principale Bo Xu, cardiologo presso l’Heart, Vascular & Thoracic Institute della Cleveland Clinic di Cleveland, ha affermato che i ricercatori “Sono stati sorpresi di scoprire che in questi studi precedentemente pubblicati, il consumo regolare di peperoncino era associato a una riduzione generale del rischio di tutte le cause di malattie cardiache e mortalità correlata al cancro”.

peperionciniIl Dr. Xu ha aggiunto che questo evidenzia come i fattori dietetici possono svolgere un ruolo importante nella salute generale. Tuttavia, lo studio ha esaminato solo il legame tra consumo di peperoncino e mortalità, e non i singoli effetti del peperoncino in questo caso.

“È impossibile affermare in modo conclusivo che mangiare peperoncino può prolungare la vita e ridurre i decessi, soprattutto a causa di fattori cardiovascolari o cancro”, ha detto il dottor Xu.

Sono necessarie ulteriori ricerche, in particolare prove da studi randomizzati controllati, per confermare questi risultati preliminari. Ricerche precedenti hanno scoperto che i peperoncini (di cui esistono molte varietà, tra cui Cayenna e Jalapeño) possono avere effetti antinfiammatori, antiossidanti, antitumorali e regolatori della glicemia. Molti dei benefici per la salute sono stati attribuiti alla capsaicina.

Altri potenziali benefici per la salute:

  • Un sistema immunitario più forte

I peperoncini rossi, compresi i peperoncini di Caienna, sono un’incredibile fonte di vitamina A. Questi sono necessari per un forte sistema immunitario e sono noti anche per migliorare la vista. Inoltre i peperoncini sono anche molto ricchi di vitamina C, che aiuta nel funzionamento del sistema immunitario e nella guarigione delle ferite.

  • Protezione contro i radicali liberi

La vitamina A è anche un potente antiossidante, così come i flavonoidi come il beta-carotene, la luteina, la zeaxantina e la criptoxantina, che sono tutti componenti del peperoncino. Queste sostanze aiutano a proteggere il corpo dagli effetti dei radicali liberi generati durante lo stress e la malattia. I radicali liberi possono contribuire al danno cellulare.

  • Abbassare i livelli di colesterolo “cattivo”

Il pepe di Caienna è noto per abbassare il colesterolo nel sangue, il colesterolo LDL e i trigliceridi, aumentare il colesterolo HDL e prevenire la coagulazione, che può aiutare a prevenire infarto e ictus. Uno studio di coorte basato sulla popolazione, pubblicato sulla rivista PLoS One nel 2017, ha rilevato che un consumo di peperoncino rosso è associato a un’incidenza inferiore del 13% di morte per malattie cardiache e ictus.

  • Metabolismo più veloce

PeperonciniPiù di due terzi degli adulti statunitensi sono in sovrappeso o obesi, secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), che possono aumentare il rischio di ipertensione, diabete di tipo 2 e malattia coronarica. Sebbene ci siano molti fattori che contribuiscono all’aumento di peso, i cambiamenti nella dieta possono aiutare ad aumentare il metabolismo. “La capsaicina può facilmente accelerare il metabolismo, che può aiutarti a bruciare più calorie sia a riposo che durante l’esercizio fisico e aumentare la quantità di grasso bruciato.

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità