24.4 C
New York
mercoledì, Giugno 12, 2024

Buy now

Perché gli arabi scrivono da destra verso sinistra?

Nell’antichità l’arabo era uno dei tanti dialetti della penisola araba. Oggi è parlato da circa 250 milioni di persone sparpagliate tra il Marocco e l’Iraq. L’arabo si scrive e legge da destra a sinistra perché secondo la religione musulmana qualsiasi azione deve cominciare con la destra, perché rappresenta il bene invece la sinistra rappresenta il male.

Storia dell’alfabeto arabo

L’alfabeto arabo affonda le sue radici in Siria verso il primo millennio a.C. e successivamente si diffuse in Mesopotamia e Palestina. Deriva da antiche forme di scrittura proto-cananeo. L’alfabeto proto-cananeo fu il primo linguaggio che ha dato nascita a tutti gli altri (alfabeto fenicio, armeno, arabo, ebraico, greco, latino).  Inizialmente scrivevano i paragrafi da destra a sinistra e ripartivano da sinistra a destra. Questo tipo di scrittura venne chiamata bustrofedica. A partire dall’XI a.C. tra i Fenici dominava la scrittura da sinistra a destra invece tra i Greci quella da destra a sinistra.

Attualmente la scrittura sinistrorsa oltre che nell’alfabeto arabo viene usata anche in quello ebraico. La lingua araba ha iniziato a diffondersi in seguito alla scrittura del Corano ed oggi rappresenta la lingua del sacro testo. La calligrafia  ha un ruolo fondamentale nella cultura ed è considerata un’espressione artistica e religiosa. Inoltre la lingua araba è ricca di consonanti e povera di vocali.

Perché nell’antichità si scriveva da destra a sinistra?

Circa 3.000 – 4.000 anni fa, le persone usavano entrambe le mani per “scrivere”  su tavolette di argilla o lastre di pietra, usando scalpelli e martelli. Solitamente, il martello veniva tenuto nella mano destra, quella in cui avevano più forza, e lo scalpello nella mano sinistra, quella con cui trasmettevano precisione. Affinché la superficie incisa fosse sempre visibile, le lettere dovevano essere allineate da destra a sinistra.

Con l’apparizione della carta, le persone non dovettero più usare entrambe le mani per scrivere, ma solamente una. Gli scribi non tenevano più il martello nella mano destra, ma la piuma d’oca. Questa veniva immersa nella macerazione dei mirtilli. Il liquido utilizzato richiedeva tempo per l’asciugatura, per tanto la mano destra non poteva poggiare sulla superficie di scrittura. Ciò non era possibile a meno che lo scriba non iniziasse la frase da sinistra a destra.

 

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità