30.8 C
New York
sabato, Giugno 22, 2024

Buy now

Perché i bastoncini Chupa Chups hanno un foro?

Da bambine, gustare il Chupa Chups era un momento decisamente piacevole e, una volta finita la caramella, ci divertivamo a fischiare all’interno del piccolo foro presente sul bastoncino. È impressionante come la maggior parte dei bambini abbia avuto la stessa idea. Ma il vero scopo di quel foro non è esattamente quello.

Invenzione dei Chupa Cups

logo chupa chups Il Chupa Chups è un’invenzione spiccatamente spagnola, frutto dell’ingegno e dello spirito di osservazione di Enrique Bernat (1923 – 2003), che nel 1959 rivoluzionò il mondo delle caramelle con la scoperta del suo famoso lecca-lecca. Fino a quel momento, i bambini mettevano le caramelle dentro e fuori dalla bocca continuamente, sia per vedere i colori, sia per nasconderle ai genitori o parlare con i loro amici. Alla fine i genitori finirono per odiare le caramelle.

Enric Bernat, consapevole di tutto ciò, ebbe un’idea geniale. Il mondo aveva bisogno di un prodotto che fosse meno appiccicoso e che permettesse ai bambini di non sporcarsi le mani. Ideò le caramelle con bastoncino.

Il primo Chupa Chups venne chiamato “Gol” a causa della sua forma sferica e della passione di Bernat per il calcio anche se non ebbe molto successo. Nel 1960 provò a cambiargli nome e a chiamarlo Chups. Un’agenzia di comunicazione, incaricata dallo stesso Bernat, ideò invece il celebre termine onomatopeico “Chupa Chups”, derivazione del verbo spagnolo chupar, che significa succhiare. Il marchio “Chupa Chups” venne registrato ufficialmente nel 1961. L’invenzione fu un successo clamoroso.chupa

Dalí e Chupa Chups

Il famoso logo a margherita dei Chupa Chups è stato disegnato dal pittore surrealista Salvador Dalì nel 1969, anno in cui il marchio ha iniziato la sua espansione in tutto il mondo.  Durante un pranzo di lavoro col famoso pittore, l’inventore dei Chupa Chups gli chiese di disegnargli un logo che facesse aumentare le vendite del suo lecca lecca.

Al tavolino del bar, in solo un’ora, Salvador Dalì disegnò il logo (una margherita gialla con i bordi rossi) su di un foglio di giornale. Dalí usò solamente due colori: rosso su sfondo giallo. Introdusse il nome all’interno del fiore e indicò che il logo dovrebbe essere sopra le caramelle dandogli assoluta visibilità. Il genio aveva completamente ragione; il logo e la sua posizione lo rendono unico e facilmente riconoscibile.dalì e chupa chups

Perché il bastoncino ha un foro?

Il fatto che il bastoncino di plastica abbia un piccolo foro ha una spiegazione molto semplice: fa in modo che la caramella rimanga attaccata saldamente al supporto. Nella fase di produzione, se il bastoncino è cavo e ha un foro laterale, quando viene introdotto nello stampo con il dolce ancora in forma liquida, una piccola parte di esso si introduce attraverso il foro, contribuendo molto efficacemente alla fissazione del dolce. È quasi impossibile che si stacchi.

Curiosità sul Chupa Chups:

  • Attualmente il marchio Chupa Chups non appartiene più alla famiglia Bernat poiché nel 2006 è stato venduto alla multinazionale italiana Perfetti Van Melle;
  • Nel corso della storia, molti famosi personaggi come Mariah Carey o Harrison Ford hanno recitato in campagne pubblicitarie del marchio;
  • In Australia hanno realizzato una campagna di grande impatto con lo slogan “Fumate un Chupa-Chups”. La pubblicità mostrava un cowboy che assaporava una delle caramelle con un bastone invece di un sigaro. Il marchio voleva vendere le caramelle come alternativa al tabacco e funzionò;
  • Per quanto riguarda i sapori, i classici sono fragola, fragola e panna, cola e limone. Tuttavia, ce ne sono molti altri molto più innovativi, ben 160 e variano da Paese a Paese;
  • I gusti più particolari sono: Salty Lemon, Daiquiri, Pop-corn, Espresso, Tè verde, Dulce de Leche, Passion Fruit, Uva, Mirtillo o Tè al limone;
  • Sono 16 minuti, il periodo di tempo scientificamente calcolato per consumare un lecca lecca.Chupa Chups

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità