23.1 C
New York
sabato, Giugno 15, 2024

Buy now

Perché le banane non hanno i semi?

Per qualsiasi pianta al mondo, il frutto è il mezzo per proteggere e poter riseminare il seme, ma cosa succede quando un frutto non ha semi? Eccezionalmente, come per esempio nel caso delle banane o dell’ananas i frutti crescono senza impollinazione o casi in cui l’ovaio non contiene ovuli e quindi non può fertilizzare nulla. Questo tipo di piante vengono chiamate, partenocarpiche.

Da dove prendono i semi le banane?

banane
Banana commerciale con banana selvatica con semi

La maggior parte delle banane commerciali sono triploidi e quindi senza semi. Tuttavia, le forme selvatiche di Musa acuminata e Musa balbisiana hanno semi e si riproducono sessualmente. Tra le diverse varietà di banane coltivate vi sono forme diploidi, triploidi e tetraploidi delle due specie, nonché forme ibride. Queste coltivate commercialmente, contengono tre serie di geni (triploidi) invece dei due che sono solitamente presenti. Questa caratteristica genetica rende impossibile la riproduzione sessuale, quindi le banane crescono dagli alberelli della pianta della madre e non dal processo di fecondazione.

Quando apriamo una banana selvatica, troviamo diversi semi, piccoli e neri, disposti lungo il frutto. Le piante da cui nascono le banane, si riproducono di nuovo grazie ai pezzi delle loro radici e persino al loro stesso stelo. Pertanto, si può garantire che tutte le banane siano identiche quando nascono dalle stesse radici.

banana selvatica
Musa balbisiana

Nel tempo, da quando abbiamo iniziato a coltivare le piante, ne abbiamo alterato l’aspetto e la composizione, e alla fine le abbiamo modificate geneticamente. Inizialmente, involontariamente, selezionando quelle che offrivano i prodotti migliori secondo le nostre esigenze e gusti, e più recentemente, volutamente, o attraverso la selezione artificiale, l’incrocio o varie tecniche di ingegneria genetica.

Proprietà e benefici delle banane

Uno studio condotto in Irlanda e pubblicato sull’International Journal of Cancer ha rivelato che il consumo regolare di banane diminuisce il rischio di cancro ai reni grazie all‘elevato contenuto di potassio. La banana inoltre è ricca di carboidrati e zuccheri. Questi zuccheri sono una rapida fonte di energia, quindi il consumo di banane è ideale per il recupero dei nutrienti dopo lo sforzo fisico. Inoltre, la banana è povera di proteine e grassi, senza colesterolo. In termini di vitamine, la banana è ricca di beta-carotene, vitamina C, e e acido folico, con un contenuto di fibre del 3%.

Benefici della banana:

  • Abbassa la pressione sanguigna

    Grazie alla sua concentrazione di potassio, la banana è efficace nel ridurre la pressione alta. Una banana contiene circa il 15% del fabbisogno giornaliero di potassio di un adulto.

  • Banana, buona fonte di energia

    Con il suo contenuto di vitamine del gruppo B, acido folico, carboidrati e potassio, la banana offre una combinazione ideale per produrre energia e recuperarla. Se consumi una banana dopo l’allenamento, non solo recupererai l’energia, ma aumenterai anche la resistenza. Le vitamine del gruppo B sono essenziali nel processo della produzione di energia, contribuendo anche a proteggere il sistema immunitario.

  • bananaCombatte la stitichezza

    Le banane verdi (acerbe) hanno un alto contenuto di amido, pectine e carboidrati, che migliorano il transito intestinale e riducono il rischio di cancro al colon. Tuttavia, possono causare aerofagia e qualche indigestione. Al contrario, le banane mature sono consigliate in caso di diarrea, in quanto hanno proprietà calmanti per la mucosa digestiva.

  • Lenisce il bruciore di stomaco

    L’alcalinità della banana aiuta a combattere l’acidità gastrica, soprattutto se è ben cotta e consumata prima di un pasto. Mangiare una banana matura è un rimedio semplice ed efficace per aumentare le riserve alcaline del corpo e ridurre il livello di acidità.

  • Nefrite e calcoli renali

    Il suo contenuto di sodio, combinato con l’elevata presenza di potassio impedisce la ritenzione di liquidi e la formazione di edema, quindi è raccomandato in caso di nefrite e calcoli renali.

  • Ottime anche per la perdita di peso

    Il contenuto di fibre delle banane può favorire la perdita di peso aumentando la sensazione di sazietà e riducendo l’appetito. Tuttavia, l’alto contenuto di carboidrati nelle banane le rende inadatte alle diete a basso contenuto di carboidrati.

  • Banana per diabetici

    Mangiare una quantità moderata di banane non dovrebbe aumentare significativamente i livelli di zucchero nel sangue. Tuttavia, i diabetici dovrebbero essere attenti alle banane completamente mature.

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità