25.6 C
New York
domenica, Giugno 23, 2024

Buy now

Perché le mosche si strofinano le zampe?

La mosca è l’insetto più diffuso al mondo, in particolare nelle zone temperate, molto popolate dall’uomo. Si tratta di un insetto particolarmente fastidioso e, per molti, possiamo aggiungere anche disgustoso, data la sua ben nota reputazione di cacciatore di escrementi su cui posarsi. Inoltre, un certo disgusto lo provoca anche la sua mania di strofinarsi le zampe. Ma perché le mosche si strofinano le zampe?

Mentre per l’uomo questo gesto ha significati diversi, le mosche lo fanno per ragioni ben precise. Poiché si tratta di insetti che tendono a fermarsi su escrementi, rifiuti e altri elementi in decomposizione, le mosche si strofinano le zampe per pulirle dallo sporco.

Se non si soffermassero continuamente su elementi in decomposizione, sarebbero estremamente pulite! Se non si pulissero le zampe, chiaramente, la polvere e tutte le altre sostanz,e ostacolerebbero il loro olfatto.

Quindi, quando le mosche si sfregano le zampe, rimuovono letteralmente tutte le sostanze, che si sono accumulate in superficie!

Caratteristiche della mosca

Le mosche sul pianeta Terra sono davvero numerose, si stima che per ogni persona nel mondo, ci siano quasi 17 milioni di mosche. La mosca è presente soprattutto nelle stagioni più calde, infatti la vita di una mosca, che in media è di 28 giorni, è molto più lunga in ambienti con temperature che vanno dai 10° ai 26°. Inoltre, è un insetto che riesce a riprodursi molto rapidamente e completa la sua metamorfosi, da uovo a mosca, in poco meno di 10 giorni.

La lunghezza di una mosca varia da 5 a 7 millimetri, ha 4 ali e, la particolarità delle ali della mosca, è che solo due sono effettivamente utili per volare. Le ali inferiori, servono principalmente a regolare il volo stesso. La velocità del volo di una mosca è di 25 km/h.

Inoltre, dalle ali, è anche possibile capire il sesso dell’insetto, poiché le femmine possiedono ali più lunghe di quelle di un maschio. Dopo questo, non si può non parlare degli occhi delle mosche: sebbene solo due siano ben visibili, la mosca ha 5 occhi. I primi, definiti come occhi composti, sono rossastri ai lati della testa e sono abbastanza grandi. Gli altri tre, invece, chiamati occhi primitivi o ocelli, si trovano sulla testa stessa e sono più piccoli.

Come sbarazzarsi delle mosche?

Le mosche sono tra i parassiti più fastidiosi. Entrano in contatto con il nostro cibo e possono trasmetterci diverse malattie. Avere una o due mosche in casa non è un problema, purché sappiamo cacciarle ed evitare che depongano le uova. Il luogo ideale è offerto dal materiale in decomposizione. Basta, quindi, lasciare alcuni resti di cibo all’aria aperta, per aiutarle a proliferare.
Esistono tuttavia alcuni trucchi e rimedi naturali per eliminarle:

  • Installare le zanzariere.
  • Non lasciare mai il cibo non chiuso, in casa.
  • Massima pulizia degli ambienti.
  • Rimedio naturale: in una pentola dcon dell’aceto, macerate delle foglie di menta per una settimana. Aggiungere dell’acqua e, in un vaporizzatore, spargere nell’aria.
  • Una paletta elettrica per mosche.
  • Le mosche non sopportano l’odore dell’olio essenziale di basilico. Può essere utilizzato grazie ai comuni diffusori di essenze.

Grazie per aver letto con noi “Perché le mosche si strofinano le zampe?”

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità