24.4 C
New York
mercoledì, Giugno 12, 2024

Buy now

Perché l’urina è gialla?

La facciamo tutti, più di una volta al giorno, senza nemmeno pensarci. O senza stare troppo a osservarla. Eppure la pipì è un indicatore importante del nostro stato di salute. Ogni giorno attraverso l’urina rimuoviamo centinaia di residui alimentari di cui il nostro corpo non ha bisogno. Inoltre, l’urina può avvertirci di alcuni problemi di salute o mostrarci se qualcosa non va.

Perché l’urina è gialla?

Urina  è un liquido di colore giallo che cambia in base a quanto il nostro corpo  viene idratato.  L’urina è gialla perché contiene un pigmento chiamato urocromo, conosciuto anche come urobilina. Normalmente, l’urina trasporta questi pigmenti che vengono diluiti in acqua e danno quel colore giallo, quasi trasparente. Questa è un’indicazione che siamo adeguatamente idratati. Una pipì di colore giallo scuro invece indica che è necessario assumere più liquidi.

Il colore delle urine

Forse molti di noi non capiscono i segnali che l’urina ci manda sul nostro stato di salute. Tuttavia, è molto importante sapere cosa sta succedendo nel nostro corpo. Anche l’alimentazione ed i farmaci influiscono sul colore dell’urina:

  • Verde-bluastro, in generale, questo colore viene dato da un alimento consumato, soprattutto se era di colore verde o blu come per esempio l’asparago oppure potrebbe trattarsi di un‘infezione batterica delle vie urinarie. D’altra parte, una tinta verdastra o bluastra potrebbe indicare che ci troviamo in un periodo di cambiamento come per esempio vitamine o farmaci. Se nessuno di questi casi spiega la tonalità verde-bluastra, è meglio consultare un medico.
  • Arancione, consumare alimenti come barbabietole, carote o qualsiasi altro cibo di colore arancione può dare all’urina una tonalità più scura. Alcuni farmaci o soprattutto la disidratazione stessa possono anche essere il motivo del colore così scuro. Se l’urina ha un colore quasi marrone, potrebbe essere un segno che una quantità di bile è stata rimossa. In questo caso, ti consigliamo di consultare il medico;
  • Marrone, tale colore indica un problema al fegato o la disidratazione cronica. Oltre a bere immediatamente bisogna consultare un medico;
  • Rosa o rossa, mangiare ribes, barbabietole o rape può cambiare il colore dell’urina. Tuttavia, questo può essere dovuto anche al consumo di farmaci, alla presenza di sangue nelle urine, un’infezione o può verificarsi a seguito di un intenso esercizio fisico. Se l’urina non riacquista il suo colore entro 24 ore, ti consigliamo di andare dal medico.
  • Urina schiumosa o frizzante, in questo caso, un cambiamento di colore non è quasi osservato. Ma a volte c’è una tonalità più scura che può allarmarti. Se l’urina è molto schiumosa,  indica l’eccesso di proteine nella tua dieta o problemi renali.
  • Urina con un forte odore, quando si tratta di preoccupanti tipi di urina, l’odore è un elemento importante. Naturalmente, non c’è urina che abbia un buon profumo. Tuttavia, a volte l’urina può avere un odore molto più forte del solito. Una spiegazione sarebbe il consumo eccessivo di caffè. Ma se questo non è il caso, sarebbe meglio andare da un medico specialista.

Altre curiosità sull’urina

  • Una persona adulta ne produce in media un litro e mezzo al giorno, circa 550 litri all’anno;
  • Per molto tempo la pipì è stata usata per impastare il pane in assenza di lievito;
  • Stress e agitazione aumentando lo stimolo la produzione di urina da parte dei reni;
  • Studi hanno dimostrato che una persona impiega all’incirca 21 secondi per svuotare completamente la vescica, quindi in base alle statistiche durante il corso dell’intera vita ogni persona trascorre circa 106 giorni in bagno per fare pipì.
  • Considerando che il nostro corpo produce circa 60ml di urina l’ora, la vescica raggiunge la sua capacità massima all’incirca dopo 3 ore dall’inizio dello stimolo.
  • La temperatura della pipì può arrivare fino a 40°;

 

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità