23.4 C
New York
venerdì, Luglio 19, 2024

Buy now

Perché non bisogna ingoiare le gomme da masticare?

La gomma da masticare è diventata un’abitudine quotidiana per molte persone, in tutto il mondo. Da un rapido sollievo dalla fame a una distrazione per il cervello, le ragioni per cui le persone masticano la gomma sono varie. Tuttavia, c’è un vecchio mito che circonda le gomme da masticare: l’idea che se le ingoi, resteranno nel tuo stomaco per anni. Ma in realtà, perché non bisogna ingoiare le gomme da masticare? In questo articolo, esploreremo la verità su questo mito e scopriremo perché non dovresti ingoiare le gomme da masticare.

Prima di esaminare gli effetti dell’ingerimento delle gomme da masticare, è importante capire cosa contengono. Le gomme da masticare commerciali, sono fatte principalmente da una miscela di elastomeri (materiali gommosi), zuccheri, aromi e additivi. Tuttavia, il corpo umano non è in grado di digerire gli elastomeri, che sono resistenti agli enzimi digestivi.

Il mito dell’indigestione delle gomme da masticare

Il mito che le gomme da masticare ingerite, rimangano nello stomaco per anni, non è accurato. In realtà, il processo digestivo del corpo umano, non è in grado di scomporre gli elastomeri presenti nella gomma da masticare. Questi materiali passano attraverso il tratto digestivo essenzialmente intatti e vengono espulsi dal corpo, attraverso le normali funzioni gastrointestinali.

Sebbene non sia vero che le gomme da masticare rimangano nel tuo stomaco per anni, ciò non significa che sia una buona idea inghiottirle. Ingoiare frequentemente gomme da masticare, potrebbe portare a problemi potenziali, come:

  1. Ostruzione intestinale: in casi rari, ingerire grandi quantità di gomma da masticare potrebbe portare a un’eventuale ostruzione intestinale, specialmente nei bambini.
  2. Dolore addominale: l’accumulo di gomma nel tratto digestivo potrebbe causare disagio e dolore addominale.
  3. Interferenza con l’assorbimento di nutrienti: l’accumulo di materiale non digeribile potrebbe influenzare l’assorbimento di nutrienti nell’intestino.

Quindi, se sei un appassionato di gomme da masticare, ricorda di sputarle dopo averle masticate e smaltirle in modo appropriato. La salute del tuo sistema digestivo ti ringrazierà.

Curiosità sulle gomme da masticare

– Gli antichi greci masticavano una sostanza chiamata “mastiche“, derivata dalla resina dell’albero di lentisco. Questa pratica era considerata benefica per la pulizia dei denti e il rafforzamento delle gengive.

– Nell’Antica Roma, le gomme da masticare usate venivano raccolte e vendute, per essere riutilizzate. Questa pratica si è protratta fino al XIX secolo in alcune parti d’Europa.

– Nel XIX secolo, le gomme da masticare erano generalmente grigie o nere a causa dell’uso di carbone o altri ingredienti. La gomma rosa è diventata popolare grazie alla colorazione introdotta dalla società Fleer.

– Il primo bubble gum (gomma da masticare rosa che può essere gonfiata in bolle) fu creato nel 1928 da Walter Diemer, un impiegato della società Fleer. L’invenzione fu il risultato di un incidente, quando Diemer stava cercando di creare una gomma da masticare con colore uniforme.

– Le gomme senza zucchero, contengono dolcificanti artificiali come l’aspartame o l’acesulfame di potassio. Sono spesso raccomandate dalla comunità odontoiatrica per stimolare la produzione di saliva e ridurre l’acidità nella bocca, contribuendo così alla salute delle gengive e dei denti.

Grazie per aver letto con noi “Perché non bisogna ingoiare le gomme da masticare?”

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità