27.5 C
New York
domenica, Luglio 21, 2024

Buy now

Perché sull’aereo bisogna spegnere i telefoni?

L’indicazione di spegnere i telefoni o di metterli in “modalità aereo”, fa parte del comportamento richiesto ai passeggeri sui voli di linea. Secondo i regolamenti universali, l’uso di dispositivi elettronici all’interno di un aeromobile è vietato ad un’altezza inferiore a 2 mila metri, in quanto possono interferire con le apparecchiature e i segnali di trasmissione dell’aeromobile. Tuttavia, 4 passeggeri su 10 ammettono di non spegnere i loro telefoni cellulari e altri dispositivi elettronici durante il volo. C’è un rischio reale nell’utilizzarli o è giunto il momento che le compagnie aeree siano meno rigorose?

Il problema dei telefoni sull’aereo

telefono sull'aereoIl cellulare in aereo dev’essere spento perché è dannoso per la sicurezza del volo. Il motivo alla base di questa richiesta viene fatto per impedire che il campo elettromagnetico dei dispositivi interferisca con le apparecchiature di bordo. La paura delle interferenze si basa sul fatto che i dispositivi elettronici si connettono a Internet e alle reti telefoniche attraverso le onde radio. Anche l’elettronica degli aeroplani, che serve a comunicare con gli aeroporti, navigare e monitorare i componenti di volo, funziona utilizzando le onde radio.

Quando si riceve o si effettua una chiamata, lo smartphone riceve una specie di scarica elettromagnetica la cui potenza viene regolata in base alla distanza del ripetitore. Teoricamente i vari segnali dello smartphone (wifi, bluetooth, ecc.) potrebbero creare conflitti con gli apparecchi radio dell’aereo creando disagi al comandante che pilota l’aereo.

I sistemi di comunicazione e navigazione di volo ricevono segnali radio dalle stazioni di terra e dai satelliti orbitanti attraverso antenne all’esterno del dispositivo. Le normali accensioni e funzioni cellulari emettono radiazioni elettromagnetiche, secondo le normative dei vari paesi, che potrebbero influenzare la navigazione del velivolo. Nella fase di decollo o atterraggio l’aereo non vola troppo in alto né troppo veloce, ed è proprio durante quei due momenti che lo smartphone potrebbe avere campo e segnalare valori fuori soglia.

Oltre a rappresentare un rischio relativamente basso, la probabilità che questo problema si verifichi, è in realtà molto bassa di per sé, ma non del tutto assente. La verità è che non ci sono stati incidenti causati da questa inferenza (anche se molti telefoni cellulari rimangono accesi per tutta la durata del volo), è semplicemente una misura preventiva per non rischiare.

Alcune compagnie aeree come Virgin Atlantic vantano nuove tecnologie che consentono un maggiore utilizzo dei telefoni cellulari. È probabile che in futuro i nuovi sistemi aeronautici consentiranno una maggiore libertà con i nostri dispositivi personali, ma per ora è consigliabile attenersi alle regole e spegnere correttamente o impostare la modalità aereo su tutti i dispositivi elettronici.modalità aereo

La modalità aereo

Negli ultimi anni gli Stati Uniti e l’Europa abbiano allentato le loro normative sull’uso dei dispositivi elettronici. In effetti, la Federal Aviation Administration (FAA) degli Stati Uniti ha stabilito nel 2013 che gli aerei commerciali “possono tollerare interferenze da dispositivi elettronici”. A seguito di questa conclusione, raggiunta da un comitato della FAA che ha indagato sulla questione per un anno, l’Air Authority ha raccomandato alle compagnie aeree di far utilizzare ai propri passeggeri questi dispositivi “in tutte le fasi del volo”, escluse le fasi di decollo e atterraggio.

Spegnere i telefoni sull'aereoD’altro canto, l’Agenzia europea per la sicurezza aerea (AESA) ha ulteriormente ampliato tali raccomandazioni e, nel 2014, ha chiesto alle compagnie aeree di consentire l’uso dei telefoni cellulari durante il volo. Ma per effettuare quelle telefonate a più di 10.000 metri sul livello del mare, ci sono problemi tecnici che le compagnie aeree devono ancora risolvere, quindi data la difficoltà di sentire bene ciò che viene detto nella chiamata quando voliamo, sembra che l’opzione più comoda per tutti sia mantenere la modalità aereo ed effettuare le relative chiamate prima di decollare o atterrare.

Cos’è la modalità “aereo”?

modalità aereoQuesto tipo di impostazione fa parte del menu del telefono come molte altre funzioni: Wi-Fi, Bluetooth, torcia elettrica, modalità di risparmio della batteria, NFC, ecc. Situato a portata di mano , in modo che possa essere facilmente attivato, si trova nella barra di stato situata nella parte superiore del dispositivo. Se dovessimo analizzare il nome, possiamo affermare che sia importante utilizzare questa modalità solo quando si vola in aereo.

Quando attivata, la modalità “aereo” cambierà il suo colore da grigio a blu o da bianco a blu, a seconda del modello di telefono e dello sfondo impostato. Nel caso dei laptop, la “modalità aereo” può essere attivata dalle impostazioni di rete.

L’impostazione è stata progettata per limitare la connessione dei dispositivi elettronici al segnale degli operatori di rete telefonica, alla connessione wireless o all’accesso a Internet fornito dalla scheda SIM. Una volta attivata la funzione, la connessione al Wi-Fi può essere ripristinata anche se il telefono o il laptop è in modalità “aereo”. Inoltre, anche tutte le funzioni wireless del telefono saranno disabilitate.

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità