23.2 C
New York
giovedì, Giugno 13, 2024

Buy now

Quando e come si sviluppano i sensi nel feto?

Durante la gravidanza, il feto si sviluppa fisicamente in modo che ogni settimana cresca un po’ e contemporaneamente sviluppa anche i cinque sensi. I sensi del feto si sviluppano quando è ancora un embrione: in questa fase, tatto, udito, gusto e olfatto già cominciano ad entrare in funzione e saranno perfettamente completi al momento della nascita, mentre la vista è l’ultimo senso a svilupparsi.

Lo sviluppo dei sensi dei bambini in gravidanza: quando iniziano

Alla nascita, il bambino viene al mondo con tutti e cinque i sensi già presenti. In effetti, iniziano a svilupparsi quando l’embrione ha poche settimane, quindi li esamineremo uno per uno per sapere in quale momento esatto si sviluppano.

  1. sensi bambinoIl senso del tatto, è il primo dei cinque sensi che il bambino sviluppa all’interno dell’utero, poiché i recettori responsabili delle sensazioni tattili presenti nella pelle sono i primi a svilupparsi. Infatti, a otto settimane questi recettori iniziano a comparire intorno alla bocca e intorno alle 12 settimane sono già presenti in tutto il viso, nei palmi delle mani e nella pianta del piede per poi diffondersi progressivamente in tutto il corpo entro 28 settimane.Insieme al tatto, è necessario che il feto sviluppi percorsi nervosi per sentire o notare le carezze che vengono fatte all’utero materno. Lo sviluppo di questi percorsi, sebbene inizi nelle prime settimane, non matura fino alla settimana 30, anche se dalla settimana 20, come abbiamo avanzato, il bambino sente già le carezze nella pancia della madre.
  2. Il senso dell’udito. In questo caso, lo sviluppo inizia nella coclea, che si trova nell’orecchio interno. Inizia a crescere nell’ottava settimana ed è completamente formato nel quinto mese. A venti settimane il bambino sente come un adulto e percepisce i suoni esterni e il battito cardiaco della madre. Ciò che attira la sua attenzione sono, soprattutto, i suoni bassi (come la voce del padre) e la musica, che stimola i suoi movimenti;Tuttavia, un articolo pubblicato qualche anno fa su NeoReviews, la rivista dell’American Association of Pediatrics, sosteneva che già a 25 settimane il feto può rispondere ad alcuni stimoli acustici e anche le reazioni a suoni di particolare frequenza sono state registrate intorno alle 19 settimane.
  3. L’olfatto e il gusto. Le papille gustative sulla lingua iniziano a formarsi intorno alle 8 settimane e continuano a svilupparsi fino alla nascita. Anche i recettori dell’olfatto iniziano a svilupparsi presto, intorno alle 8-9 settimane, quando iniziano a formare nervi e bulbi olfattivi. Non è noto, tuttavia, a che punto tutti questi recettori inizino effettivamente a funzionare e, quindi, da quale momento preciso il bambino percepisca i sapori e gli odori.Ma sì, molti dei sapori raggiungono il feto attraverso il liquido amniotico, regolato dalla dieta della madre. Quindi, quando il bambino inala e ingoia il liquido, a poco a poco conosce gli odori e i sapori della cultura alimentare materna, che poi dopo la nascita, troverà prima nel latte e nel cibo che assumerà con lo svezzamento in seguito.
  4. Il senso della vista è l’ultimo senso che si sviluppa. Infatti, le palpebre rimangono chiuse fino alla settimana 26, per consentire il corretto sviluppo della retina. Dopo questo tempo, il feto può percepire la luce che filtra attraverso la pelle della madre.Dobbiamo pensare che l’utero, contrariamente a quanto si possa credere, non è qualcosa di completamente oscuro. La luce filtra attraverso la pelle e quella luce può essere percepita dal feto. Inoltre, intorno alle 30 settimane, le pupille possono restringersi o dilatarsi a seconda dell’intensità della luce, mentre se il pancione del bambino è esposto a un fascio di luce, il bambino gira istintivamente la testa e la frequenza cardiaca aumenta leggermente.gravidanza

Curiosità sulla gravidanza:

  • Lo stress eccessivo della madre in gravidanza o vivere un’esperienza molto intensa può influenzare la personalità del bambino, che può avere deficit di attenzione, ansia o essere più irrequieto.
  • Il tuo grado di miopia può aumentare. Anche a causa degli ormoni, potresti riscontrare una leggera perdita di acuità visiva. È un fenomeno momentaneo e alla fine tutto torna alla normalità, ma la miopia può persino diventare una diottria;
  • Alcuni organi cambiano posizione o addirittura dimensione. Sembra un po’ strano, ma è vero. Durante la gravidanza, alcuni organi cambiano dimensione e posizione per accogliere la crescita progressiva dell’utero, che è dove si trova il feto. Il cuore aumenta di dimensioni e ruota verso l’alto, lo stomaco è posto più in alto e a sinistra, l’intestino si muove verso l’alto e i reni sono posizionati più in alto e più indietro;
  • Apparizione della linea nigra, nel quarto o quinto mese di gravidanza, può apparire una linea iperpigmentata di colore scuro che va dall’ombelico al pube. Questo è un fenomeno legato all’aumento ormonale e scompare spontaneamente dopo il parto, in pochi mesi.donna incinta

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità