25.6 C
New York
domenica, Giugno 23, 2024

Buy now

Quanti cuori ha un polpo?

Il polpo è una delle creature più sorprendenti del mondo marino e attira l’attenzione di bambini e adulti quando visitano un acquario. I polpi fanno parte della famiglia dei molluschi cefalopodi noti anche come octopodi. La loro forma è piuttosto particolare, hanno un corpo grande e morbido privo di ossa e scheletri che si collega con gli otto tentacoli. All’interno del loro corpo troviamo tre cuori, uno principale e due secondari. 

Quanti cuori ha un polpo: qual è il ruolo di ciascuno

È noto che la maggior parte degli animali e dei mammiferi ha un solo cuore che pompa il sangue in tutto il corpo. Nel caso dei polpi, le cose sono diverse. Il motivo per cui questo ha 3 cuori è perché il suo sistema circolatorio è chiuso, il sangue circola in vasi chiusi, non entrando in contatto diretto con i tessuti.

Il cuore principale, detto anche sistemico o arterioso, nella sua struttura è simile a quello degli umani; questo ha il ruolo di pompare il sangue in tutto il corpo ed è l’organo che distribuisce le elevate quantità di tessuto sanguigno di cui questi animali hanno bisogno.

I cuori secondari, detti anche cuori branchiali, sono più piccoli e fungono da pompe ausiliarie, inviando il sangue alle branchie, dove avverrà l’ossigenazione del sangue in modo che possa poi essere distribuito al resto del corpo, ossigenandolo completamente.

In altri animali marini il sistema circolatorio è quasi simile a quello del polpo, tranne per il fatto che hanno un solo cuore perché il sangue viene inviato direttamente alle branchie per ottenere ossigeno, non essendo necessaria la presenza dei 2 cuori branchiali.

Il sangue blu circola attraverso i 3 cuori

Un altro motivo per cui il polpo ha 3 cuori potrebbe avere a che fare con il fatto che hanno il sangue di colore blu. Se nel caso dell’uomo il sangue ha una proteina chiamata emoglobina, che aiuta a trasportare l’ossigeno, e il nostro sangue è rosso, nel caso del polpo invece è presente l’enocianina, una proteina con atomi di rame. Con l’aiuto di questa proteina, il sangue viene trasportato e, poiché gli atomi di rame entrano in contatto con l’ossigeno, il sangue diventa blu.

Il polpo non ha emoglobina nel sangue perché a basse temperature, come nelle profondità marine e negli oceani, si verificherebbero alcuni problemi. Per questo motivo hanno la proteina con atomi di rame che aiuta il sangue a circolare a pressioni più elevate per compensare il basso livello di ossigeno.

I polpi sono animali molto intelligenti

Gli studi hanno dimostrato che questi animali sono dotati di personalità e di pensiero proprio. Il cervello di un polpo è composto da circa 500 milioni di neuroni. È interessante notare che due terzi dei neuroni del polpo si trovano nei tentacoli. Pertanto, i tentacoli “pensano” a risolvere una situazione da soli, come per esempio aprire un guscio di vongole, mentrebil cervello del polpo può concentrarsi su altre attività, come cercare altre vongole.

Altre curiosità sul polpo

  • Sono daltonici, fanno fatica a distinguere sopratutto il colore blu, verde e rosso;
  • Sono velenosi, contengono delle tossine che irritano la pelle e le mucose. L’unico polpo contente una tossina che può nuocere all’uomo è il polpo dagli anelli blu;
  • Dopo l’accoppiamento, i maschi muoiono entro pochi mesi mentre le femmine subito dopo la schiusa delle uova;
  • Si nutrono principalmentedi crostacei e molluschi;
  • Possono modificare il loro aspetto fisico, esattamente come i camaleonte e mimetizzarsi con l’ambiente ;
  • In alcune circostanze sono stati paragonati ai delfini grazie alla loro elevata capacità di apprendere, inoltre hanno la capacità di di ricordare le sensazioni per evitare le stesse situazioni.

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità