24.4 C
New York
mercoledì, Giugno 12, 2024

Buy now

Chi ha inventato il cubo di Rubik?

Ha vinto il premio come miglior gioco dell’anno nel 1980 in Germania ed è diventato il giocattolo più venduto al mondo con oltre 300.000.000 di cubi venduti in tutto il mondo e oggi esistono anche campionati mondiali per risolverlo.  Il giocattolo ha milioni di fan, ma pochi sanno la storia. Ebbene, il suo inventore porta addirittura il suo nome.

Chi ha inventato il cubo di Rubik, il giocattolo più venduto al mondo

La storia inizia nel 1974, quando un giovane professore di architettura, Erno Rubik, insegnante di design degli interni presso l’Accademia di arti applicate di Budapest, durante la preparazione della sua lezione realizzò un cubo solido che poteva essere ruotato, su tutte le facce, senza doversi rompere.

Rubik avrebbe costruito il rompicapo per insegnare ai suoi studenti a comprendere il problema strutturale di muovere ogni minima parte di un oggetto in modo autonomo senza far crollare l’intero meccanismo. Il cubo originale era diverso da questo odierno: era monocolore, di legno e con gli angoli smussati. L’insegnante ungherese impiegò più di un mese per risolvere il cubo che lui stesso aveva creato.

Storia e descrizione del cubo

Sebbene fu inventato nel 1974, il cubo è stato ufficialmente testato e brevettato solo nel 1975, in Ungheria, con il nome “Cubo Magico”, successivamente venne messo in produzione e venduto nei negozi di Budapest. Entro la fine del 1979 ne furono venduti ben 300 mila esemplari solo in Ungheria. Tra il 1980 e il 1982 sono stati venduti più di 200 milioni di cubi di Rubik in tutto il mondo.

Ciascuna delle sei facce del cubo è ricoperta da 9 adesivi colorati di uno dei sei colori ( bianco, giallo, arancione, rosso, blu e verde). Un meccanismo di rotazione all’interno del cubo permette ad ogni lato di ruotare indipendentemente, così da mescolare i colori del cubo. Per poter risolvere il rompicapo bisogna fare in modo che ogni faccia torni a mostrare un solo colore.

Il cubo ha ben 43.252.003.274.489.856.000 possibili configurazioni. Può essere risolto in diversi modi, quello più semplice, ma inevitabilmente non il più breve, il quale prevede che si proceda a risolverlo strato per strato in 7 diversi passaggi: croce, angoli, primo strato, secondo strato, orientamento spigolo, orientamento angoli, permutazione spigoli, permutazione angoli.

Campionati del cubo di Rubik

Il primo Campionato del Mondo fu organizzato dal Guinness dei primati ed ebbe luogo a Monaco il 13 marzo 1981. Il vincitore ufficiale, con un record di 38 secondi, è stato Giuria Froeschl. Nella storia del cubo di Rubik, il record mondiale con un singolo tentativo appartiene all’olandese Mats Valk, che nella gara aperta di Zonhovan in Belgio, ha ottenuto il tempo di 5,55 secondi.

A battere tutti i record però è stato un 22enne australiano, Feliks Zembegs, il quale è riuscito a comporre tutti i lati colorati del cubo in soli 4,22 secondi, durante l’evento Cube For Cambodia 2018 di Melbourne.

Ci sono comunque altri possessori di record per la soluzione del Cubo: con una mano sola (9,03 secondi); con i piedi (27,93 secondi); con una benda sugli occhi (23,80 secondi); con un robot (3,25 secondi).

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità