23.4 C
New York
venerdì, Luglio 19, 2024

Buy now

Chi ha inventato la carta d’identità?

La carta d’identità è un documento cartaceo o elettronico che ci permette di distinguerci, già 4.000 anni fa si usavano tavolette in terracotta dove venivano incisi i propri dati. Ad introdurne l’utilizzo furono gli Assiri, un popolo, il cui impero era abitato da diverse etnie.

Dai Romani al Medioevo

L’evoluzione di questo documento sorge con l’Impero Romano, per dimostrare essere cittadini romani esistevano solamente due modi; il primo consisteva in un autocertificazione orale, della dichiarazione civis Romanus sum (“sono cittadino romano”) basato su un buon latino e sul modo di vestire secondo la moda romana. Il secondo modo riguardava l’uso di specifici documenti, in particolare i diplomi, ovvero delle tessere bronzee utilizzate per identificare la cittadinanza ottenuta dai militari stranieri integrati nell’esercito.

Nel Medioevo invece, l’evoluzione del certificato d’identità fu quello di passare al cosiddetto salvacondotto, simile al nostro passaporto. Si trattava di una patente emessa della autorità a favore delle persone che volevano raggiungere determinati Paesi e città straniere.

L’impero Ottomano e la svolta del Novecento

Nel XIX, nella Francia napoleonica, iniziarono a essere prodotte diverse tipologie di documentazioni identificative. L’impero Ottomano, per volere del sultano Mahmud II, introdusse una carta d’identità uguale per tutti nel 1844. Passarono molti anni prima che l’esempio turco venisse seguito anche negli altri Paesi. La vera svolta della carta d’identità fu nel 1876 quando il fotografo svizzero William Notman, in occasione dell’Esposizione universale di Filadelfia, introdusse un sistema di identificazione destinato agli espositori e ai dipendenti che oltre ai dati anagrafici prevedeva anche una foto.

Con l’arrivo del XX secolo, questo modello di carta d’identità con foto verrà usato in tutto il mondo per realizzare vari documenti. Tra i primi paesi ad introdurre il passaporto con fotografia obbligatoria fu l’Inghilterra, nel 1915. In Italia la carta d’identità risale al 1931, per motivi di pubblica sicurezza. Il passaporto invece arriva nel 1946, l’anno della nascita della Repubblica.

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità