25.6 C
New York
domenica, Giugno 23, 2024

Buy now

Cosa sono le emozioni?

Probabilmente puoi ricordare un momento in cui ti sei sentito in colpa per le tue emozioni oppure ti sei sentito spaventato da ciò che stavi provando. Forse anche tu sei stato messo in una situazione in cui ti sentivi spaventato di essere spaventato, o ti sentivi in colpa per aver pensato in un certo modo e per aver sentito ciò che non dovresti sentire. La maggior parte delle persone ha familiarità con le meta-emozioni, anche se non sanno esattamente quando queste accadono.

Cosa sono le emozioni?

Le emozioni sono stati piuttosto complessi, sentiti come cambiamenti fisici e mentali e che influenzano il nostro modo di pensare e comportarsi. Ad esempio, nei momenti di rabbia o paura, anche il pensiero può essere compromesso. Sebbene le emozioni possano influenzare le attività mentali, portano a cambiamenti nel corpo umano, dai muscoli, alle diverse espressioni facciali o persino ai livelli di energia. Le emozioni influenzano la nostra vita quotidiana nel modo in cui viviamo e le nostre interazioni con le persone che ci circondano. A seconda delle scelte che facciamo, può sembrare che a volte siamo guidati dalle emozioni, le nostre percezioni sono influenzate in ogni momento.

Il momento dell’emozione

Nel momento in cui siamo a conoscenza di cattive notizie, ci sentiamo come se fossimo stati pugnalati al petto di punto in bianco, come se “la nostra anima fosse spezzata”. Questo indica il modo affascinante in cui il nostro corpo sperimenta questi sentimenti, sia emotivamente che fisicamente. Gli scienziati non sanno con certezza cosa succede quando abbiamo questi sentimenti. Due professori di psicologia dell’Università della Virginia, pensano che sarebbe una reazione generata dalla corteccia cingolare anteriore, una regione del cervello che si ritiene regoli le reazioni emotive. Suggeriscono che questa corteccia cingolare anteriore diventa più attiva durante situazioni stressanti. In particolare, i ricercatori sostengono che la regione stimoli il nervo vago, che collega il cervello al torace e all’addome. Questa stimolazione sarebbe quella che sentiremmo come un dolore al petto.emozioni

La differenza tra emozioni e sentimenti

Mentre sia i sentimenti che le emozioni sono risposte a stimoli esterni, hanno origine in diverse parti del nostro corpo. Le emozioni sono cambiamenti fisici nel nostro corpo, i sentimenti invece vengono formulati nella nostra mente. Proviamo emozione, vergogna, tristezza, ecc., solamente dopo che i nostri corpi rispondono agli stimoli e successivamente ci fanno rendere veramente conto di come ci sentiamo.

sentimentiA differenza dei sentimenti, che sono estremamente personali, le emozioni di base sono universali per tutte le persone . Mentre tutti sperimentiamo quasi gli stessi cambiamenti fisiologici che l’emozione può innescare (cambiamento della frequenza cardiaca, arrossire o pallore, sudorazione e improvvisi problemi di stomaco, per citarne alcuni), i sentimenti variano da persona a persona in base alle esperienze apprese e ai ricordi. Le emozioni ci rendono umani e i nostri sentimenti ci rendono unici! Insieme, modellano le nostre risposte al vasto spettro di esperienze di vita.

Emozioni di base

Il ricercatore Paul Ekman ha scoperto da diversi studi sulla psicologia umana che l’essere umano beneficia di sei emozioni fondamentali: felicità, tristezza, paura, rabbia, sorpresa, disgusto.

  • Cos’è la felicità?

La felicità è l’emozione caratterizzata da uno stato di benessere che appare quando accade qualcosa che vogliamo o qualcosa che ci fa sentire bene. Lo stato di felicità si manifesta sul viso con un sorriso, chiuso o decifrato, alzando le guance e restringendo gli occhi. Quando si tratta di comportamento, le persone possono manifestarsi in modo diverso, gridare felicità, piangere, ballare o semplicemente sorridere ampiamente.

  • Cos’è la tristezza?

La tristezza è l’opposto della felicità. La tristezza è l’emozione etichettata come negativa, si verifica con un evento negativo, generalmente con la perdita. Ad esempio, la perdita di una persona, un oggetto, una relazione, una salute o risorse. La tristezza è sentita nel corpo come un vuoto interiore, una mancanza di energia o un peso opprimente; un dolore al petto o al cuore.

  • Cos’è la paura?

diversi stati d'animo La paura è l’emozione che riguarda il meccanismo di sopravvivenza. In particolare, la paura è la risposta a situazioni in cui una minaccia può essere pericolosa per la vita. La paura è sentita nel corpo attraverso battiti cardiaci accelerati e movimenti tremanti del corpo. Nel comportamento umano, il corpo può facilmente stringersi per rendersi più piccolo e proteggersi.

  • Cos’è la rabbia?

La rabbia è l’emozione che sorge a seguito di un’ingiustizia, quando alcuni confini vengono violati o quando l’uomo è ferito, fisicamente o emotivamente. I sintomi della rabbia sono vari, il cuore batte più forte, appare uno stato di agitazione, si verifica arrossamento del viso, tremori alle mani e ai piedi o cambiamenti nel tono della voce.  Di solito, quando una persona attraversa questa emozione, può avere un linguaggio inappropriato, gridare, imprecare e avere un comportamento aggressivo.

  • Cos’è la sorpresa?

La sorpresa è l’emozione che si verifica in risposta a cose o eventi che non ci aspettavamo accadessero. La sorpresa si manifesta e scompare improvvisamente, seguita da un’altra emozione in risposta alla cosa che ha prodotto l’emozione. Ad esempio, 2 vecchi amici si incontrano improvvisamente in città, inizialmente appare la sorpresa, perché nessuno si aspettava l’incontro, e poi la sensazione di gioia, perché gli amici si amano.

  • Cos’è il disgusto?

Il disgusto è l’emozione che sorge quando abbiamo a che fare con cose che non ci piacciono, le consideriamo ripugnanti o sporche. Questa emozione proviene da altri sensi: gusto, olfatto, vista, tatto o udito. Il disgusto si avverte più spesso nello stomaco, possono verificarsi tosse o vomito.

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità