25.6 C
New York
domenica, Giugno 23, 2024

Buy now

Cosa succede nel corpo quando si hanno i crampi?

I crampi muscolari sono una contrazione improvvisa e involontaria di uno o più muscoli. Che ci abbia assalito durante o dopo l’allenamento, in una situazione di intimità o addirittura durante il sonno, molto difficilmente dimenticheremo il dolore provato in quell’istante. Sebbene di solito innocui, i crampi muscolari possono temporaneamente rendere impossibile l’uso del muscolo interessato. Oltre al dolore, il crampo ci costringe a fermarci, il muscolo o il gruppo muscolare interessato si contrae in modo tale da rendere impossibile qualsiasi attività. 

Quali sono le cause dei crampi muscolari?

crampiL’insorgenza dei crampi non è legata ad una causa certa, bensì ad un insieme di fattori predisponenti non ancora chiariti. I crampi muscolari possono essere causati da molte condizioni o attività, come ad esempio:

  • Esercizio fisico, lesioni o uso eccessivo dei muscoli
  • Gravidanza, i crampi possono verificarsi a causa della diminuzione della quantità di minerali, come calcio e magnesio, soprattutto durante gli ultimi mesi di gravidanza;
  • Esposizione a temperature fredde, in particolare acqua fredda;
  • Altre condizioni mediche, come problemi di flusso sanguigno (malattia delle arterie periferiche), malattie renali, malattie della tiroide e sclerosi multipla;
  • Stare su una superficie dura per molto tempo, sedersi a lungo o mettere le gambe in posizioni scomode durante il sonno;
  • Non avere abbastanza potassio, calcio e altri minerali nel sangue o essere disidratato;
  • Assunzione di alcuni farmaci, come antipsicotici, pillole anticoncezionali, diuretici, statine e steroidi.

Sbarazzarsi di crampi muscolari

Esistono numerose soluzioni per i crampi muscolari per alleviare il dolore che si verifica durante loro e rilassare i muscoli interessati. Pertanto, i pazienti che stanno vivendo queste contrazioni muscolari dolorose possono ricorrere ad alcuni semplici metodi:

  • Esercizi fisici per decontrarsi i muscoli

StratchingEsistono diversi metodi di primo soccorso in caso di spasmi muscolari per sostenere la contrazione dei muscoli interessati. Una delle migliori soluzioni sono gli esercizi di stretching, che possono essere eseguiti sia come metodo di trattamento che come misura di prevenzione dei crampi muscolari. Dovresti sapere che il riscaldamento prima di qualsiasi sforzo fisico è raccomandato perché preparare i muscoli al movimento è un aspetto estremamente importante nel processo di prevenzione dei crampi muscolari.

Facciamo un esempio: quando una persona soffre di crampi muscolari alla gamba (in particolare, nella parte inferiore della gamba o nei bicipiti femorali), si consiglia di sollevare la gamba, con la punta rivolta verso il corpo e mantenere questa posizione per alcuni secondi, eseguendo alcune ripetizioni di questo esercizio. Un’altra variante è rappresentata dal camminare sui talloni, che favorisce lo stretching e il rilassamento di questi muscoli.  Dopo lo stretching, bisogna massaggiare delicatamente la zona muscolare per migliorare, usando un rullo o semplicemente le mani.

  • Integratori

integratori alimentariL’assunzione di integratori alimentari per prevenire la comparsa di crampi muscolari può essere avviata indipendentemente dal fatto che sia già stata instaurata una carenza di vitamine e minerali. Le vitamine che sono più comunemente raccomandate in tali situazioni sono la vitamina B12, la vitamina B6, la vitamina E e la vitamina D3. L’assunzione di queste vitamine possiamo portare dal cibo o dagli integratori alimentari.

Per quanto riguarda i minerali, è necessario un maggiore apporto di calcio, magnesio e potassio. Può essere ottenuto assumendo integratori alimentari (compresse, bevande, soluzioni buvabili) o con l’aiuto della nutrizione. I seguenti alimenti hanno un alto contenuto di potassio, calcio, rispettivamente magnesio:

  • Frutta: banane, albicocche, ananas;
  • Verdure: patate, carote, pomodori, broccoli, verdure;
  • Carne: carne di pollame, carne rossa, pesce;
  • Noci, datteri, cioccolato, uvetta e mandorle;

Sebbene siano utili nella prevenzione e nel trattamento dei crampi muscolari, si raccomanda un consumo equilibrato di questi alimenti, al fine di mantenere una dieta corretta. Nel caso di un crampo muscolare che non passa in pochi minuti, si può ricorrere all’applicazione locale di un unguento con effetto antinfiammatorio. In conclusione, i crampi muscolari possono essere molto spiacevoli e in alcuni casi possono portare al blocco di un’area muscolare delle gambe, delle mani o della schiena. Non dovrebbero essere un elemento di preoccupazione per il paziente, nella maggior parte dei casi, l’esercizio fisico o l’assunzione di integratori alimentari porta ad una diminuzione della sintomatologia, possibilmente, fino alla sua scomparsa.Crampi

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità