23.2 C
New York
giovedì, Giugno 13, 2024

Buy now

Cos’è lo starnuto e perché starnutiamo?

Tutti starnutiamo di tanto in tanto e sicuramente almeno una volta ci siamo chiesti perché lo facciamo. In generale, uno starnuto è un atto riflesso convulso di espulsione dell’aria dai polmoni attraverso il naso e la bocca. Lo starnuto può essere causato da diversi fattori. Scopriamoli insieme!

Cosa provoca lo starnuto?

starnutireStarnutireè un atto involontario, impulsivo o riflesso che il corpo ha quando viene stimolato. È l’espulsione di aria dai polmoni attraverso il naso e in pochissimi casi attraverso la bocca, questo a causa dell‘irritazione della mucosa da parte di particelle o corpi estranei in esso. Quest’aria che espelliamo può uscire ad una velocità compresa tra 70 e 160 chilometri orari e in media produce 30.000 goccioline di saliva e muco. Lo starnuto passa molto velocemente ed è spesso involontario, ma perché questo accade? Ciò accade quando i nervi della mucosa nasale vengono stimolati e inviano un segnale al midollo allungato e al tronco cerebrale.

Questi sono responsabili della generazione delle azioni per produrre uno starnuto. L’irritazione nella mucosa ci fa inalare una grande quantità di aria, circa due litri e mezzo di aria, che viene poi espulsa attraverso il naso e spesso accompagnata da una quantità di saliva, che quando parte così rapidamente può raggiungere i 7 m. Questa piccola azione, spesso ripetitiva, avviene grazie allo sforzo coordinato tra il sistema nervoso respiratorio, locomotore e parasimpatico.

Un’altra curiosità che riguarda gli starnuti è l’impossibilità di tenere gli occhi aperti mentre starnutiamo. La ragione per cui ogni volta che starnutiamo chiudiamo gli occhi è perché i nervi che controllano gli occhi e quelli che controllano il naso sono correlati. Pertanto, lo stimolo in uno di essi provoca una risposta nell’altro.

Quali sono le cause di uno starnuto?

starnutoCome abbiamo detto all’inizio ci sono diversi fattori e cose che causano starnuti, che possono andare da una malattia a un semplice ingresso di qualche agente irritante o allergenico che viene in contatto con le mucose del naso. Tra i principali fattori abbiamo:

  • Per le allergie. Una causa comune di starnuti continui è perché hai allergie, specialmente al polline, alla polvere o altre cause diverse. Questo accade in gran parte in determinati periodi dell’anno, specialmente in primavera o in estate;
  • Irritazioni da polvere e altri agenti chimici. Oltre all’allergia possiamo soffrire di altri problemi, come l’irritazione dovuta alla polvere o ad alcuni alimenti e spezie. Questo fa sì che gli starnuti proliferino più di quanto dovrebbero;
  • Infezioni virali. Nei processi patologici, come raffreddore e influenza, la tosse aumenta e con essa starnutisce perché solitamente abbiamo il naso chiuso;
  • Con costanti variazioni di temperatura. Un altro motivo per cui starnutiamo frequentemente è a causa di improvvisi sbalzi di temperatura. Detto questo, possiamo prendere più raffreddori del normale e processi influenzali che spesso durano al massimo una settimana.

Va bene trattenere uno starnuto?

Ora che sappiamo perché starnutiamo e quali sono le cose che causano i starnuti, capiamo se va bene reprimere uno starnuto specialmente in quei momenti in cui è abbastanza scomodo farlo, come durante una lezione o una riunione. Bene, se riesci a farlo può essere che sì, alcune persone si stringono il naso perché il suono diminuisce quasi interamente, ma la verità è che evitare l’uscita di uno starnuto può comportare conseguenze molto negative.

Ci sono vari studi recenti che mostrano il pericolo di questi, e uno di loro ha dimostrato che reprimere uno starnuto può nel peggiore dei casi portare alla rottura dei capillari della mucosa delle prime vie respiratorie e della congiuntiva che, sottoposti ad una pressione insolita per la loro funzione, si possono lacerare causando emorragie. Ma non solo, possono anche perforare i timpani o persino indebolire i vasi sanguigni del cervello. stranuto

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità