30.8 C
New York
sabato, Giugno 22, 2024

Buy now

Dove si vive più a lungo?

Ogni anno vengono pubblicati dei report che riportano tutti i dati inerenti alle aspettative di vita di ogni singolo Paese. Con aspettativa di vita si intende un indicatore che riporta il numero di anni di vita medio degli abitanti.

Vengono chiamate “zone blu” e sono delle aree del mondo dove si vive più a lungo e soprattutto bene. La classifica effettuata dalla Global Competitiveness Survey afferma che il primato va a Hong Kong , il Paese dove si vive meglio e più a lungo. L’Oms fa riferimento “all’aspettativa di vita in salute”. 

1. Hong Kong

È il Paese più longevo del mondo, la media è di 83,5 anni. Secondo alcuni studi, ad aiutare le persone a rimanere in salute durante la terza età oltre alle diete locali con la maggior parte dei alimenti cotti a vapore e un ampio consumo di tè verde, ci sarebbe anche la pratica del Tai Chi.

2. Giappone

I giapponesi arrivano ad una vita media di  83,1 anni. Il merito va all’alimentazione sana ed equilibrata. I giapponesi hanno dominato questa classifica per vari anni, ma il crescente numero di suicidi nella popolazione femminile ha posizionato il Paese del Sol Levante in seconda posizione.

3. Italia

Il nostro Paese si classifica in terza posizione (a pari con l’Islanda), con una media di 82,9 anni. Secondo Lancet, in Italia si vive più a lungo grazie ai cibi freschi e sani, che sono un lusso per i Paesi più poveri. Grazie alla cosiddetta dieta mediterranea, riconosciuta dall’Unesco come patrimonio dell’umanità, gli italiani partono avvantaggiati.

4. Islanda

Il pesce fresco, la carne e il formaggio di ottima qualità fanno si che la dieta islandese sia adatta alla prevenzione di diabete e di altre patologie cardiache. I nutrizionisti la definiscono la migliore dieta del mondo.

5. Svizzera

Con l’aspettativa media di vita pari a 82,9 anni, la ricchezza del Paese fa si che tutti abbiano accesso ad un alimentazione sana e cure mediche disponibili.

6. Francia

I francesi hanno uno dei tassi di obesità più bassi al mondo. Questo fattore contribuisce all’aumento delle aspettative di vita con una media di 82,6 anni.

7. Spagna

L’adozione della dieta Mediterranea, garantisce ai spagnoli una vita lunga e sana con un’aspettativa di vita media di 82,4 anni. Verdura e pesce fresco, olio d’oliva e frutta secca sono alla base dell’alimentazione spagnola.

8. Singapore

In Singapore, l’aspettativa di vita è aumentata negli ultimi 30 anni. Ad oggi si vive in media 82,1 anni grazie all’alto livello sia di medicina preventiva che terapeutica.

9. Australia

Il Paese ha un’aspettativa di vita pari al 82,1 anni. Secondo vari studi, negli ultimi anni c’è stato un miglioramento nel sistema sanitario nazionale ed uno stile di vita molto più sano; questi due fattori hanno inciso molto sulla longevità di vita nel Paese.

10. Israele

L’Israele si piazza al decimo posto, qui l’aspettativa media di vita è pari all’81,7 anni. Secondo vari studi, gli uomini che abitano a Gerusalemme hanno una vita inferiore rispetto al resto del Paese. Questo è dovuto all’aumento di incidenti violenti causati nella città.

Quali sono i segreti per vivere più a lungo?

Tutti i Paesi che fanno parte della “Blue Zone” (Zona Blu), concetto individuato dagli studiosi Gianni Per e Michel Poulain per quelle zone del mondo in cui si vive più a lungo, esistono punti che li accomuna , aspetti giornalieri che portano le persone ad avere una vita più sana ed equilibrata, di conseguenza anche più longeva.

Per vivere più a lungo basterebbe seguire alcune intuibili regole: non fumare, dedicare almeno 30 minuti al giorno all’esercizio fisico, non bere più di due bicchieri di vino al giorno, garantirsi una dieta ricca di frutta, verdura e cereali integrali e povera di carne rossa, grassi saturi e zucchero.

  • Il cibo, è l’alleato migliore per tenere lontano malattie e problematiche fisiche. Uno stile di vita sano, con un’alimentazione corretta, consentono alle persone di allungare la vita di circa 14 anni.
  • No sigarette, liberarsi del vizio del tabacco allunga la propria vita di 10 anni. Secondo uno studio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, le sigarette mietono 6 milioni di vittime l’anno (il 10% per il fumo passivo) aumentando le possibilità cancerogene: questo significa una morte ogni sei secondi.
  • No alcol, ogni anno l’abuso causa nel mondo 3,3 milioni di morti ed è responsabile dell’apparizione di oltre 230 patologie.
  • Fare attività sportiva, è raccomandato mantenere sempre un ottimo livello di attività fisica, 150 minuti di camminata veloce a settimana rappresenta il livello minimo di attività fisica richiesta.

 

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità