23.2 C
New York
giovedì, Giugno 13, 2024

Buy now

Perché alcuni gatti hanno occhi di colore diverso?

Hai mai notato che ci sono gatti con occhi di colore diverso? Questi animali sono dotati di una bellezza molto particolare e se aggiungiamo occhi di colore diverso, il loro fascino è ancora più misterioso. È un’anomalia degli occhi causata dalla mancanza di pigmento nell’iride chiamata eterocromia. Questa caratteristica non è tipica dei gatti ma è condivisa da moltissime specie, dal cane all’essere umano. È una condizione genetica, acquisita nella maggior parte delle volte fin dalla nascita.

Cos’è l’eterocromia?

Eterocromia è il termine usato per definire l’anomalia che fa sì che i gatti abbiano ogni occhio di un colore. In un’alta percentuale di casi, un occhio è blu e l’altro verde, marrone o ambra. Non è una condizione esclusiva dei gatti, ma si verifica anche in altri animali, come cani, mucche o cavalli. Può anche verificarsi in persone, come il noto cantante David Bowie.

In generale, nel caso di gatti bianchi e neri, si verifica quando i geni dominanti sono quelli del colore bianco. L’eterocromia di solito si verifica nei gatti che sono bianchi al 100% o hanno macchie bianche, ma è rara nei gatti con pelliccia nera o senza pelo bianco. Alcune razze sono geneticamente predisposte a sviluppare eterocromia: persiani, angora turca, il bobtail giapponese, il turco di Van, Khao Manee, lo Sphynx e il British Shorthair. 

L’eterocromia può essere classificata in base alle sue cause o al livello di coinvolgimento:

  • Acquisito: è dato da fattori come uveite, traumi, tumori o l’effetto di alcuni farmaci;
  • Congenito: diverse cellule si sviluppano dallo stesso uovo;
  • Ereditaria: tramandata di generazione in generazione, specialmente nei gatti bianchi o nei gatti con macchie bianche

Per quanto riguarda la tonalità e l’area interessata, l’eterocromia può essere:

  • Eterocromia completa: ogni occhio ha un colore che differisce completamente dall’altro
  • Eterocromia centrale: la varietà di colore si verifica all’interno dell’iride formando un cerchio di un colore diverso da quello dell’iride attorno alla pupilla
  • Eterocromia parziale o settoriale: quando parte dell’iride di un occhio ha due colori diversiOcchi gatti

Cause di gatti con occhi di colore diverso

Tutti i gatti nascono con gli occhi azzurri a causa dell’assenza di pigmentazione. Da sette settimane di vita iniziano a prendere il loro colore finale. In quella fase il pigmento dà all’iride il suo colore e gli occhi azzurri sono carenti di melanina. Una delle principali cause di eterocromia nei gatti è la genetica. Può anche essere dovuto a lesioni, malattie o come risultato della somministrazione di un farmaco, anche se queste cause non sono troppo comuni.

Se il colore degli occhi del gatto cambia nella fase adulta, assicurati di consultare immediatamente il veterinario. Se si verificano durante la vita adulta del gatto, i cambiamenti nel colore degli occhi possono indicare uveite (infiammazione o sangue nell’occhio della lanterna). Inoltre, come accennato in precedenza, è possibile che sia causato da una malattia o da un infortunio che richiederà anche una visita dallo specialista. Non confondere eterocromia e glaucoma (quando l’iride del gatto è bianca ). Il glaucoma è una malattia che causa la graduale perdita della vista. Se non trattata in tempo, può causare cecità.

L’eterocromia nelle persone

occhi diversi personeL’eterocromia nelle persone si basa sullo stesso principio di quella presente nelle altre specie e quindi è influenzata dalla quantità di melanina nel corpo di ciascuna persona. Questa condizione è molto rara e si verifica in circa l’1% della popolazione, e sembra che si verifichi più spesso nelle donne che negli uomini. Ci sono diverse cause che possono portare a un cambiamento nel colore degli occhi, tra cui: glaucoma pigmentato, sindrome di Waardenburg, neurofibromatosi o lieve infiammazione. Ad esempio, la sindrome di Fuchs di solito si verifica nei giovani e si manifesta con lo sviluppo di lesioni della coroide degli occhi. Il più delle volte, solo uno degli occhi è interessato.

Come abbiamo anche detto nelle righe sopra, nella maggior parte dei casi, l’eterocromia è genetica e non è associata ad altre condizioni, essendo chiamata eterocromia dell’iride congenita. Alcune sindromi congenite sono sospettate in persone la cui iride cambia il suo colore parzialmente o totalmente nel tempo. Se l’eterocromia è presente fin dalla nascita o è comparsa poco dopo, è ereditaria o è stata causata da un trauma intrauterino.

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità