24.4 C
New York
mercoledì, Giugno 12, 2024

Buy now

Perché gli asparagi fanno puzzare la pipì?

Che siano bianchi o verdi, gli asparagi sono prelibatezze che accompagnano i nostri pasti in ogni momento. Sono incredibilmente nutrienti, ricchi di proteine, vitamine e minerali. Inoltre hanno effetti diuretici e impediscono la conservazione dell’acqua nel corpo, stimolando la produzione di urina conferendoli anche un odore caratteristico nella maggior parte delle persone. Ma perché gli asparagi fanno puzzare la nostra pipì?

L’acido asparago

asparagiL’asparago è uno degli alimenti indispensabili per prendersi cura del fegato, della pelle e delle ossa. Tuttavia, non tutto è meraviglioso, hai mai notato che dopo aver mangiato, quando vai in bagno la tua urina ha un cattivo odore? Bene, secondo uno studio condotto dalla “School of Public Health dell’Università di Harvard”è tutta una questione di scienza e geni. Per conoscere la risposta, iniziamo con un po’ di chimica!

Per sapere perché gli asparagi rendono l’urina di un odore sgradevole, dovresti prima sapere che questi ortaggi hanno una composizione molto particolare; sostanze che una volta digerite e poi eliminate dal nostro corpo, finiscono per diventare un componente volatile. La ragione di questo mistero ha a che fare con le sostanze che compongono questi steli verdi. Nello specifico con due composti: l’asparagina, un amminoacido; e lo zolfo che integra alcune molecole di questo ortaggio. Mentre il nostro corpo passa attraverso la digestione, scompone il cibo in diversi composti. Gli asparagi hanno un numero di composti volatili che vengono rilasciati come vapore attraverso l’urina. Quindi, questo odore si forma quando vengono espulsi dal nostro corpo.

La principale sostanza rilevata nelle urine responsabile di questo odore è il metantiolo. Diversi studi concordano sul fatto che il 40-50% delle persone che consumano asparagi sperimentano il cambiamento dell’odore di urina entro circa 30 minuti.

Non tutte le persone sentono il cattivo odore

Il cambiamento nell’odore delle urine non è vissuto da tutte le persone, non perché le sostanze responsabili dell’odore non siano prodotte, ma perché il loro senso dell’olfatto non è sensibile a queste sostanze. Uno studio ha analizzato le risposte di 6.909 uomini e donne di origine europea-americana, a cui è stato chiesto se mangiare asparagi rendesse cattivo l’odore della loro urina. Con questo gruppo di studio di base, sono riusciti a trarre la prima conclusione:

Solo il 40% delle persone è in grado di riconoscere l’odore che gli asparagi producono nelle urine. Cioè, non tutte le persone lo sperimentano. E qui arriva la cosa davvero curiosa sul perché gli asparagi rendono cattivo l’odore dell’urina: se prendi queste verdure a una cena con i tuoi amici, è molto probabile che uno di loro sia fortunato che la loro urina non abbia odore. Perché? La capacità di produrre questo odore unico dipende dalla variabilità individuale ed è determinata dalla genetica.cattivo odore

Perché alcuni non riescono a sentirne l’odore?

Lo studio condotto presso l’Università di Harvard ha determinato che ci sono almeno 871 variazioni nella sequenza del DNA che determinano l’incapacità di rilevare l’odore di asparagi nelle urine. Come fatto curioso sul perché gli asparagi rendono cattivo l’odore dell’urina, ti diciamo che la maggior parte delle persone che non rilevano l’odore nelle urine sono donne.

I ricercatori affermano che: “Sebbene le donne tendano ad essere più sensibili e precise quando si tratta di identificare gli odori, questo può essere spiegato semplicemente dalla posizione adottata durante la minzione”. Tuttavia, il gruppo di ricerca riconosce che ci sono alcune carenze in termini di studio, perché sebbene tutto fosse basato su un campione abbastanza grande da determinare perché gli asparagi fanno puzzare la pipì, tutto è soggetto all’apprezzamento del soggetto in studio. Questo, a sua volta, non ha permesso ai ricercatori di misurare oggettivamente la capacità di percepire l’odore o addirittura determinare se la capacità di percepire l’odore nelle urine aumenta o diminuisce con l’età.

Comunque sia, ciò che conta meno in questi casi è preoccuparsi di quel momento di intimità nel servizio, cattivo che buono, l’urina come abbiamo spiegato all’inizio, ha sempre un odore dovuto alla struttura molecolare del cibo che consumiamo, che se la annusiamo o no, questa è un’altra questione. Ma non è un motivo per rimpiangere di aver provato questa deliziosa prelibatezza, al contrario, è godersela e capire che ci porta più benefici che danni. Quindi, mangiamo gli asparagi!Asparagi

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità