24.4 C
New York
mercoledì, Giugno 12, 2024

Buy now

Perché i camion dei pompieri sono rossi?

Ogni volta che vediamo passare un camion dei pompieri ci vengono in mente un sacco di cose: “Dov’è il fuoco?” “Spero che non sia a casa mia”… Ma ci siamo mai chiesti perché i camion sono proprio rossi?

Dalle carrozze… ai primi camion dei pompieri

Le prime motopompe a cisterna erano munite di ruote e dovevano essere trainate a mano sul luogo dell’incendio minimo da 4 persone, verso la metà dell’800 le attrezzature antincendio iniziano ad essere montate su carrozze trainate da cavalli. Questi carri, recuperati dalle fattorie, spesso venivano dipinti di rosso sulla parte inferiore. Questo accadeva perché il rosso era un colore a buon mercato.

Con l’avanzare della tecnologia, nel 1911 negli Stati Uniti d’America apparvero i primi camion a motore. Siccome i vigili dei fuoco era un corpo formato da volontari non pagati, bisognava risparmiare anche sulla verniciatura dei veicoli così adottarono il colore rosso dalle carrozze proprio per un motivo economico della vernice. Inoltre in quell’epoca la maggior parte dei veicoli in circolazione erano neri ed i vigili volevano essere ben visibili in strada per distinguersi dalla flotta di passeggeri della società.

Sono stati condotti anche diversi studi che hanno esaminato l’associazione del colore rosso a concetti di emergenza o pericolo, gli estintori, gli idranti, i segnali di stop per la strada. Difatti ha senso pensare che il rosso è il colore ideale per i camion dei pompieri perché trasmette subito senso di allarme, bisogna capire che corrono verso un’emergenza e farsi subito da parte. Il rosso è di fatto il colore dei camion dei pompieri in tutto il mondo.

 

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità