24.4 C
New York
giovedì, Giugno 13, 2024

Buy now

Perché i tatuaggi devono essere sempre dispari?

Al giorno d’oggi i tatuaggi non sono più una cosa rara ma al contrario sono diventati ormai un trend che continua a svilupparsi sempre di più. Chi ha la passione per i tatuaggi conosce bene la “regola” di averne sempre un numero dispari sul corpo e mai pari, ma non tutti sanno l’origine di quest’usanza appartenente a circa due secoli fa.

All’inizio dell’Ottocento i marinai olandesi prima del loro primo viaggio si facevano un tatuaggio come simbolo di auspicio per “proteggersi” dalle ostilità che potevano incontrare nel mare. Una volta arrivati a destinazione se ne facevano fare un secondo tatuaggio, ed era un modo per segnare  un altro momento importante e cioè quello di aver raggiunto il traguardo prefissato. Infine il terzo tatuaggio veniva fatto al ritorno a casa per celebrare il rientro dai propri famigliari.

Successivamente i tatuaggi erano solamente due: il primo all’arrivo prefissato ed il secondo al rientro a casa, ripetendosi poi in caso di nuove missioni.

Avere un numero dispari di tatuaggi quindi significa essere al sicuro con la propria famiglia, il numero pari invece rappresenta la lontananza dai propri cari e da casa.

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità