32.2 C
New York
sabato, Giugno 22, 2024

Buy now

Perché la zucca è il simbolo di Halloween?

Halloween è una festività celebrata la notte del 31 ottobre ed è oggi diffusa in vari paesi del mondo. Il simbolo universale di Halloween è la zucca intagliata con la faccia con all’interno una candela accesa. Negli Stati Uniti è una delle feste più attese. Gli americani decorano le loro case anno dopo anno, e pochi di loro sanno che, la tradizione è nata da una terrificante leggenda europea. Ma come ha fatto la zucca a diventare simbolo di Halloween?

La leggenda di Jack O’Lantern

La tradizione ha origine in un’antica leggenda irlandese su un uomo chiamato Stingy Jack, che incontrò il diavolo e lo invitò a bere con lui in un pub del villaggio. Alla fine, Jack non ha voluto pagare il conto ed è riuscito a convincere il Diavolo a trasformarsi in una moneta per coprire le spese. Il diavolo accettò, ma venne ingannato. Stingy Jack prese la moneta e la mise in tasca accanto ad una croce d’argento che impediva al Diavolo di tornare. L’irlandese gli disse che lo avrebbe lasciato andare solo se gli avrebbe promesso che la sua anima non sarebbe mai stata reclamata da esso.

L’anno successivo, Stingy Jack riuscì ad ingannare nuovamente il Diavolo. Lo convinse ad arrampicarsi su un albero per cogliere un frutto, poi incise una croce sul tronco, intrappolando nuovamente Satana. Poco dopo il secondo incontro con il Diavolo, l’uomo morì il 31 ottobre. Secondo la leggenda, Dio non permise all’anima di un uomo che giocava con gli impuri di entrare in Paradiso.

Il diavolo, invece, scacciato dalla sua mente dal mortale che osava umiliarlo non una, ma due volte, mantenne la sua promessa e non lo accolse all’Inferno. Invece, maledisse la sua anima a vagare eternamente nel nulla offrendogli solo una lanterna per illuminare la sua strada. Stingy Jack mise la lanterna in una rapa scavata. Gli irlandesi chiamarono il fantasma “Jack of the Lantern”.

La leggenda divenne sempre più popolare tra gli irlandesi e gli scozzesi. Le persone iniziarono a intagliare facce spaventose su rape o patate che poi mettevano nella finestra per spaventare Stingy Jack o altri spiriti randagi lontano dalla casa. Successivamente, quando si trasferirono negli Stati Uniti, gli irlandesi scoprirono che la zucca, grande e arancione, era molto meglio per un Jack O’Lantern rispetto alle patate o alle rape. Per questo la zucca è attualmente il tipico simbolo di Halloween ed è l’ingrediente di numerosissime ricette da preparare in questa notte di festa.

Halloween
Simbolo di Halloween

Prima della zucca c’era la rapa

halloween
Le rape erano il simbolo iniziale di Halloween

Come dicevo all’inizio dell’articolo, in origine il simbolo di Halloween era la rapa. A quei tempi, gli irlandesi e gli scozzesi usavano le rape per trasformarle in lanterne. Si credeva che queste “lanterne” illuminassero le anime dei morti. Inoltre, in alcune zone della Gran Bretagna e dell’Irlanda, i locali usavano barbabietole per creare le lanterne.

La zucca ha sostituito la rapa solo dopo che gli immigrati irlandesi arrivarono ​​​​in Nord America. Ovviamente, il motivo principale era la dimensione della zucca. Inoltre le zucche erano più facili da trovare e intagliare. L’intaglio delle zucche è entrato nella tradizione di Halloween solo alla fine del XIX secolo.

Halloween oggi

In America, come in molti altri paesi, si è sviluppata una vera e propria industria di questi macabri accessori: maschere, costumi da vampiro, scheletri, diavoli, fantasmi e zucche, che fanno sempre più paura. I bambini si vestono in costume e vanno a chiedere, di casa in casa, usando la frase “Dolcetto o scherzetto”. Le persone sono obbligate a riceverle e a premiarle con caramelle, altrimenti rischiano di essere spaventate. La sfilata di maschere più spettacolare del mondo  si svolge ogni anno nel quartiere del Greenwich Village di New York.

Parada-Halloween
Sfilata di Halloween del Greenwich Village, New York.

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità