24.4 C
New York
mercoledì, Giugno 12, 2024

Buy now

Perché si dice “essere al verde”?

Nella lingua italiana, quando usiamo il termine “essere al verde” facciamo riferimento ad un periodo della nostra vita quando siamo senza soldi. La cosa curiosa è che il colore verde, nonostante il modo di dire, viene associato alla speranza e non ha alcun collegamento con la povertà. Esistono varie teorie che spiegherebbero l’origine di questo modo di dire:

L’origine antica

Si pensa che l’espressione “essere al verde” nasce a Firenze nel XVI secolo, durante le aste pubbliche tenute dal Magistrato del sale, quando il condimento era ancora una merce molto preziosa. Per dare il via e lo stop dell’asta, venivano usate delle candele come segnatempo. La base di queste candele veniva dipinta di verde. Una volta che la fiamma raggiungeva il termine della candela e quindi il verde, il tempo scadeva e non si potevano più fare offerte. Da qui nasce il detto: “essere al verde” che significa di non poter più pagare.

Altre versioni dell’origine:

Secondo un’altra teoria la frase deriverebbe dal fatto che in antichità, la fodera interna dei portafogli era verde. Quando i proprietari dei portafogli restavano senza soldi, si iniziava ad intravedere la fodera, da qui l’espressione.

Altri invece pensano che derivi da un’usanza medievale, quando alcuni locali accendevano una lanterna verde per avvertire “i vergognosi” che il cibo era pronto. Tali persone venivano chiamate così perché erano diventate povere con il tempo e si vergognavano di essere oggetto di carità. L’accensione della candela verde era un modo per avvertirli in modo discreto.

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità