24.4 C
New York
giovedì, Giugno 13, 2024

Buy now

Quali sono le cattive abitudini che rovinano la pelle?

Le nostre mamme lo dicono sempre: la pelle che hai oggi è il risultato di tutte quelle abitudini che metti in pratica quotidianamente perché, sebbene sembrino irrilevanti, impattano più di quanto pensi. Perché, in effetti, ogni dettaglio conta e la tua routine di cura lo dimostra, non è vero? Per migliorare quei punti deboli nei tuoi rituali di bellezza, ecco alcuni consigli che ti convinceranno a metterli in pratica. Prendi nota e agisci! Vediamo…Quali sono le cattive abitudini che rovinano la pelle?

Abitudini che rovinano la pelle:

  • Dormire senza struccarti

pulizia del viso Se vai a dormire senza rimuovere il trucco dal viso, manterrai negli strati superficiali della pelle tutto lo sporco e l’inquinamento accumulati durante il giorno. Questa abitudine malsana ostruisce i pori e può portare a infiammazioni ed eruzioni cutanee. Sicuramente ne avrai sentito parlare fino alla nausea, ma non fa mai male ricordarlo! Inoltre durante la notte, la pelle sfrutta le ore di sonno per rigenerarsi e rimanere così in perfette condizioni. Pulire il viso e fornire più nutrienti attraverso sieri e creme contribuirà a rendere il processo molto più efficace.

Per struccarsi correttamente è importante usare dischetti di cotone e scegliere uno struccante bifasico, a base acquosa o oleoso, indicato per la rimozione di trucchi resistenti all’acqua. Successivamente sarà utile applicare il latte detergente sulla pelle massaggiando fino al completo assorbimento ed infine è raccomandato l’utilizzo di un tonico viso, in modo tale da elimina ulteriori residui di make-up e restringere i pori. Ricordati che l’utilizzo delle salviette struccanti non è l’ideale per struccarsi ogni giorno, a lungo andare tendono a seccare la pelle!

  • Abusare di maschere e trattamenti

crema per il visoChe ci crediate o no, applicare maschere e trattamenti troppo spesso è una delle abitudini che danneggiano la pelle più di quanto ne traggano beneficio. Mentre una dose aggiuntiva di nutrienti e antiossidanti non fa mai male, la verità è che applicarli in grandi quantità può ostacolare i naturali processi di rigenerazione. Pertanto, è meglio limitarsi ad applicarli come indicato dal proprio specialista di fiducia, a seconda del tipo di prodotto o procedura che si intende utilizzare.

  • Utilizzare dei prodotti sbagliati

La chiave per far funzionare davvero i tuoi prodotti di bellezza è assicurarti che ognuno di essi vada sempre in base al tuo tipo di pelle e alle tue esigenze specifiche. Credeteci, è inutile acquisire le migliori formule sul mercato e le più consigliate, se differiscono da ciò di cui avete realmente bisogno.

  • Non bere abbastanza acqua

Non bere la giusta quantità di acqua è un’altra abitudine che danneggia molto la pelle, causando secchezza e mancanza di vitalità. Assicurati di stare bene idratata sia con acqua naturale, sia con l’aiuto di tè e succhi di frutta.

  • Toccarsi frequentemente il viso

toccarsi il visoLe mani sono in contatto permanente con superfici sporche. Se non le lavi spesso e ti tocchi il viso, immagina tutti i batteri e lo sporco che stai portando sul tuo viso. Questo sporco può accumularsi e favorire l’intasamento dei pori, causando un improvviso focolaio di acne. Evita di toccarti spesso il viso e tieni sempre le mani pulite. Inoltre resisti alla tentazione di spremere i brufoli. È importante ricordare, tuttavia, che questa abitudine malsana può peggiorare le cose, portando a una maggiore infiammazione, ferite aperte e cicatrici.

  • Usare frequentemente il telefono

Sapevi che c’è più sporcizia su un telefono cellulare che sulla suola di una scarpa o di un lavandino? Partendo da questa base, quando stai al telefono evita di attaccarlo così tanto al viso. Secondo uno studio della Stanford University (USA), il cellulare può contenere fino a 18 volte più batteri rispetto al bagno, quindi se vuoi evitare i punti neri, usa le mani libere e pulisci spesso il telefono.

  • Non mangiare sano

zuccheri e caramelle Una dieta sana ti aiuta a sentirti meglio. Consumare con fiducia molta frutta, verdura, cereali integrali e proteine magre. C’è una ricerca che suggerisce che una dieta ricca di vitamina C, a basso contenuto di grassi malsani e carboidrati trasformati potrebbe ritardare il naturale processo di invecchiamento della pelle, informano gli esperti della Mayo Clinic. Tuttavia, l’associazione tra dieta e acne non è ancora chiara.

  • Non proteggersi dal sole

protezione solareUna pelle sana è una pelle protetta dal sole. L’esposizione a vita al sole può causare rughe, macchie marroni nel tempo, ma aumenta anche il rischio di gravi condizioni come per esempio il cancro della pelle. Bisogna utilizzare sempre una protezione solare ad ampio spettro con un fattore di protezione (SPF) di almeno 15. Applicare generosamente il prodotto su viso, collo, décolleté e mani. Sarebbe consigliabile riapplicare la protezione ogni due ore o anche più spesso, se si nuota o si suda. I dermatologi raccomandano l’uso di creme per la protezione solare se fuori c’è sole, nuvoloso o piovoso. E questo perché le nuvole non impediscono ai raggi ultravioletti di raggiungere la pelle, li filtrano e basta.

  • Fumare

smettere di fumareIl fumo invecchia prematuramente la pelle e contribuisce alla comparsa delle rughe. In particolare, il fumo di sigaretta ispirato porta gradualmente al restringimento dei piccoli vasi sanguigni negli strati esterni della pelle, che riduce il flusso sanguigno. Questo diminuisce la quantità di ossigeno ricevuto dalla pelle e, implicitamente, di nutrienti importanti per la salute della pelle.

Il fumo danneggia anche il collagene e l’elastina, le fibre che danno alla pelle forza ed elasticità. Inoltre, le espressioni facciali ripetitive che fai quando fumi per esempio il modo in cui stringi le labbra quando tiri fuori la sigaretta, possono contribuire alle rughe.

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità