23.4 C
New York
venerdì, Luglio 19, 2024

Buy now

Quanta acqua bisogna bere al giorno?

Il mito degli otto bicchieri d’acqua al giorno è stato sfatato. La verità è che il fabbisogno giornaliero di acqua dipende da persona a persona. Fattori come sesso, condizioni ambientali, temperatura, età, livello di attività fisica e persino dieta devono essere presi in considerazione quando parliamo della quantità di acqua di cui abbiamo bisogno.

La raccomandazione di consumare due litri al giorno porta a un consumo eccessivo di acqua

ragazza che beve acquaLa raccomandazione di bere almeno due litri di acqua al giorno è probabilmente eccessiva per la maggior parte delle persone, poiché secondo i ricercatori il consumo eccessivo di acqua è dannoso per la salute. Tuttavia, uno studio recente, lo studio più rigoroso fino ad oggi sul ciclo dell’acqua, rivela che gli esseri umani hanno una vasta gamma di prese d’acqua. Molte persone hanno bisogno solo di circa 1,5 – 1,8 litri al giorno, meno dei due litri solitamente raccomandati, suggerisce la ricerca. Il problema principale della regola dei otto bicchieri è che le precedenti stime del fabbisogno idrico tendevano a ignorare il contenuto di acqua del cibo, che può contribuire a una parte sostanziale del nostro apporto totale.

Di quanta acqua abbiamo bisogno?

acqua nel bicchierePer dare una stima più precisa di quanta acqua abbiamo bisogno, infatti, un gruppo di oltre 90 scienziati guidati da Dale Schoeller, fisiologo dell’Università del Wisconsin, Madison esperto nel metabolismo dell’acqua, ha valutato il consumo di acqua di 5.600 persone di età compresa tra otto giorni e 96 anni in 23 paesi.

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Science, ha coinvolto persone che bevevano un bicchiere d’acqua in cui alcuni degli atomi di idrogeno sono stati sostituiti dal deuterio, un isotopo stabile dell’idrogeno che si trova naturalmente nel corpo umano ed è innocuo. Il tasso di eliminazione del deuterio in eccesso rivela quanto velocemente l’acqua viene fatta circolare nel corpo e lo studio ha rilevato che la misura varia notevolmente a seconda dell’età, del sesso, del livello di attività e dell’ambiente di una persona.

“Se si misura la velocità con cui una persona elimina quegli isotopi stabili attraverso l’urina nel corso di una settimana, l’isotopo dell’idrogeno può dirci quanta acqua sostituisce, e la rimozione dell’isotopo di ossigeno può dirci quante calorie brucia”, afferma Dale Schoeller.

Il laboratorio dell’Università del Wisconsin-Madison, dove Schoeller lavora, ha avviato per la prima volta l’esperimento sugli esseri umani nel 1980. Nel loro recente studio, il team mostra che l’assunzione giornaliera di acqua varia notevolmente a seconda dell’età, del sesso, dei livelli di attività e del clima.

“L’attuale studio indica chiaramente che una singola quantità non si adatta a tutte le regole sull’acqua potabile e il suggerimento comune che dovremmo bere otto bicchieri d’acqua al giorno (circa due litri) non è supportato da prove oggettive”, scrivono i ricercatori.

Non tutte le persone sono uguali

Coloro che vivono in un clima caldo e umido e ad alta quota, così come gli atleti e le donne in gravidanza e in allattamento hanno avuto un circuito più veloce, il che significa che devono bere più acqua.

Il dispendio energetico è il fattore più importante nel ciclo dell’acqua, con i valori più alti osservati negli uomini di età compresa tra 20 e 35 anni, con una media di 4,2 litri al giorno. È diminuito con l’età, a una media di 2,5 litri al giorno per gli uomini di 90 anni.

Le donne di età compresa tra 20 e 40 anni avevano un circuito medio di 3,3 litri, che è sceso a 2,5 litri all’età di 90 anni. Gli atleti fanno circolare circa un litro d’acqua in più rispetto a quelli che non sono atleti. I neonati hanno fatto circolare la proporzione maggiore, sostituendo circa il 28% dell’acqua nel loro corpo ogni giorno.

“Questo studio dimostra che il suggerimento comune che tutti dovremmo bere almeno due litri di acqua al giorno probabilmente porta a un consumo eccessivo di acqua per la maggior parte delle persone nella maggior parte delle situazioni, e una ‘politica unica per tutti’ per l’assunzione di acqua non è supportata da questi dati”, ha detto il professor John Speakman. co-autore dello studio, dell’Università di Aberdeen, Scozia.acqua nel bicchiere

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità