30.8 C
New York
sabato, Giugno 22, 2024

Buy now

Come si svegliavano le persone prima dell’invenzione della sveglia?

Come potremmo vivere se non avessimo l’orologio ordinario, l’unità di misura del tempo? Al giorno d’oggi abbiamo sveglie ovunque: la sveglia incorporata nell’orologio, telefoni con sveglie. È un bel rapporto di amore-odio che ci lega a loro, ma come facevano le persone a svegliarsi in tempo prima che la sveglia fosse inventata? 

The Knocker-Uppers

knocker-upPrima di sapere come le persone si svegliavano prima della sveglia, dobbiamo capire che l’abitudine di svegliarci a un’ora specifica ogni mattina fa parte del nostro mondo attuale. Questa necessità è apparsa insieme alla rivoluzione industriale, quando l’economia è passata dall’essere basata sull’ambiente rurale alla base delle aree urbane, dell’industria e della meccanizzazione. I proprietari delle fabbriche dovevano controllare la produzione e gli orari dei loro lavoratori.

Prima di questo momento, la vita era semplice ma dura. La maggior parte della popolazione viveva in ambienti rurali e gli agricoltori o i lavoratori si svegliavano al primo raggio di sole. Svolgevano i loro doveri finché la luce del sole lo permetteva e quando il sole tramontava finivano il loro lavoro fino al mattino successivo.

Con i turni nelle fabbriche, le persone erano costrette a svegliarsi per obbligo, e nel Regno Unito crearono un lavoro specifico per svolgere il compito di sveglia umana.

svegliatore Uomini e donne conosciuti come knocker-upper vagavano per le strade delle principali città dell’Inghilterra e dell’Irlanda. I svegliatori usavano lunghi pezzi di canna per colpire le finestre situate al secondo piano degli edifici e non se n’è andavano fino a quando il cliente non si svegliava. Questo lavoro non era praticato con l’inquisizione, ma era part-time, le persone erano pagate per rimanere svegli tutta notte in attesa dell’orario prestabilito, il quale veniva indicato su delle lavagnette appese alla porta. Il commercio Knocker-Upper durò dal 1800 circa fino al 1900.

Il commercio esisteva nel Regno Unito di Gran Bretagna e negli Stati Uniti fino al 1920, quando le sveglie divennero disponibili e raggiunsero i cittadini. Questa professione non esisteva in Romania, perché sulle nostre terre l’industrializzazione ha avuto luogo molto più tardi, anche dopo la comparsa delle sveglie.

La prima sveglia

sveglia di Levi
La prima sveglia di Levi Hutchins

Il primo orologio inventato indicava solo le ore. Nel 1475 apparve l’orologio, che indicava anche i minuti. Nel Medioevo, gli orologi erano usati solo nelle chiese e nei monasteri allo scopo di annunciare l’inizio delle funzioni religiose. Tra l’XI e il XII secolo, appare la prima sveglia. Si dice che coloro che la scoprirono furono i monaci. Hanno usato una candela con una scala all’esterno. Sfere di metallo venivano versate nella cera di volta in volta. Quando la candela bruciava, le palle cadevano su un supporto metallico e creavano un rumore.

L’inventore della sveglia come la conosciamo oggi fu Levi Hutchins (Harvard, 17 agosto 1761 – 13 giugno 1855), un orologiaio statunitense. All’età di 26 anni ottenne il suo lavoro come produttore di orologi. Si svegliava ogni mattina verso le 4, e a quell’ora è notte, quindi aveva un problema, a volte si riaddormentava. Così decise di inventare un aggeggio che gli permettesse di essere puntuale.

Costruì una scatola di legno e mise uno dei suoi orologi di ottone, poi attivò la sveglia per suonare alle quattro di ogni giorno. La scatola era fatta di legno di pino con uno specchio sulla porta, aveva misure di 74 cm di altezza x 36 cm di larghezza. Sembrava molto più un orologio da parete che una moderna sveglia notturna.

Fu solo nel 1876, quasi 100 anni dopo, che Seth Thomas del Connecticut progettò e brevettò la prima sveglia a carica in cui l’ora della sveglia poteva essere modificata in base alle esigenze dell’utente. E fu da qui che questa invenzione divenne popolare e si diffuse in tutto il mondo.

Metodi che aiutavano le persone a svegliarsi quando non c’era la sveglia

  • Eccesso di idratazionesveglia

Nel ventesimo secolo, gli americani usavano questo metodo ingegnoso per svegliarsi. Le persone consumavano un’enorme quantità di acqua prima di andare a dormire. L’obiettivo era quello di garantire una vescica piena ed essere costretti a svegliarsi.

  • Campana

In alcune antiche società cristiane, le campane delle chiese davano il risveglio ai parrocchiani per pregare al mattino. Inoltre, le campane che suonavano nelle chiese venivano utilizzate per determinare l’ora durante il giorno. Fajr (alba) è la prima di cinque preghiere quotidiane. Poi apparvero altre quattro preghiere, che aiutarono a segnare il tempo durante il giorno.

  • Introduzione di un ago nel foro davanti all’orologio

Questo metodo fu inventato da Takiyuddin Muhammad ibn Maruf al-Shami al-Asadi nel 1555. L’uomo inventò alcuni tipi diversi di sveglie meccaniche, inclusa una che suonava in qualsiasi momento desiderato. Questo accadeva grazie al posizionamento di un ago nel foro davanti all’orologio.

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità