23.4 C
New York
venerdì, Luglio 19, 2024

Buy now

Perché il cibo in aereo perde sapore?

Quando ci imbarchiamo su un aereo, una delle cose che lasciamo a terra, è il gusto. Che si tratti di pesce, pollo o maiale, i piatti serviti ad alta quota solitamente sono meno gustosi rispetto a quelli consumati a terra. Naturalmente, in questa situazione la domanda sorge spontanea sul perché il cibo che le hostess ci servono durante il volo non ha sapore? Se pensate che la colpa sia dello chef, sarete sorpresi di scoprire che la spiegazione è di natura completamente diversa da quella che potreste immaginare.  

Come vengono preparati i piatti serviti in aereo?

cibo in aereoI piatti che vengono serviti sull’aereo vengono cucinati e cotti in anticipo, quindi raffreddati e confezionati sottovuoto. Successivamente, vengono riscaldati con l’aiuto di forni a convezione che utilizzano aria secca per il riscaldamento. Va detto che i forni a microonde o le stufe sono vietati negli aerei per motivi di sicurezza. Allo stesso tempo, affinché si possa percepire il gusto del cibo, per i piatti serviti in aereo, viene utilizzata una maggiore quantità di spezie rispetto a quelli serviti nei ristoranti a terra.

Uno studio del 2010 condotto dall’Istituto di ricerca Fraunhofer in Germania, commissionato dalla compagnia aerea tedesca Lufthansa, ha rivelato che il cibo e le bevande in aereo hanno un sapore diverso, a causa della mancanza di umidità in cabina, della pressione dell’aria inferiore e del rumore di fondo. A 10.000 metri, la bassa umidità nell’aereo porta alla secchezza del naso che ha l’effetto di influenzare i sensori olfattivi, mentre la lingua ci intorpidisce. Pertanto, la nostra percezione di dolce e salato è mitigata fino al 30%, scrive Business Insider.

Inoltre, la bassa pressione atmosferica asciuga la mucosa nasale e smussa il naso, il che può anche influenzare la nostra percezione del gusto del cibo. È una sensazione simile a quella che abbiamo tutti quando siamo raffreddati.

Il succo di pomodoro, l’arma contro… il rumore

mangiare sull'aereoUn altro studio pubblicato nel 2016 sulla rivista Food Quality and Preference indica che le persone che mangiano con un forte rumore ambientale di sottofondo, per esempio quello dell’aereo può raggiungere 85 decibel in volo, avvertono meno il dolce e il salato, ma molto di più la consistenza croccante, rispetto a chi mangia nel silenzio. I volontari partecipanti a questo studio hanno affermato che il gusto di alcuni alimenti contenenti glutammato, un amminoacido come il succo di pomodoro, è più intenso nell’ambiente rumoroso.

inoltre, il personale della compagnia tedesca Lufthansa sostiene che i passeggeri durante i voli bevono tanto succo di pomodoro quanta birra. Per quanto riguarda i vini, quelli bianchi, con un bouquet fruttato, sanno davvero di poco, rispetto a quelli rossi che resistono di più. Allo champagne meglio rinunciarci!

Cosa sta succedendo nell’aereo ad alta quota?

Gli aerei sono pressurizzati con un livello di umidità molto basso, di solo il 4%, e questo comporta la modifica della composizione dell’aria che i passeggeri respirano.
L’umidità che esisteva all’interno dell’aereo proviene dal respiro delle persone che sono lì. In queste condizioni, l’aria all’interno delle cabine degli aerei è molto più secca dell’aria che respiriamo quando siamo a terra, e in alcuni casi è anche più secca dell’aria nel deserto.

 

curiosità correlate

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime curiosità